1 MAGGIO in PUGLIA insieme ai BRACCIANTI, MIGRANTI e TUTTI gli SFRUTTATI

Foggia -

Oggi 1° Maggio in Puglia (San Severo), come in Calabria (Rosarno), centinaia di braccianti migranti sono in Marcia per i Diritti e la Dignità.

 

A San Severo, ai braccianti del “ghetto” di Rignano si sono aggiunti i migranti del Cara di Bari che hanno deciso di manifestare insieme ai fratelli sfruttati nei campi della capitanata.

 

Nella giornata della Festa dei Lavoratori, l'USB decide di essere al fianco degli ultimi, degli sfruttati dal capitale e dalle politiche miopi e razziste che in questi anni di crisi hanno fatto breccia in Europa e nel nostro paese.

 

L'USB c'è nei campi di Rignano, Venosa, Borgo Mezzanone e Nardó e ci sarà per costruire una forte risposta contro lo sfruttamento, a fianco dei Lavoratori, senza distinzioni di pelle, contro il caporalato e lo sfruttamento.

 

Oggi si rafforza il percorso messo in campo in questi anni dall'USB.

 

Buon primo maggio a tutt*.

 

LAVORO, DIRITTI, DIGNITÀ

SCUOLA, CASA, SOGGIORNO

per TUTTI!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni