USB: sospeso lo Sciopero SANITASERVICE

Taranto -

USB: sospeso lo Sciopero SANITASERVICE

dopo l'assemblea dei Lavoratori con il Presidente Emiliano!

A Taranto, in una bellissima e partecipata Assemblea, a cui hanno partecipato il Presidente della Regione Michele Emiliano, il Direttore Generale della ASL TA Rossi e l'Amministratore Unico della Sanitaservice, si sono messe la basi per "sventare" l'ennesimo attacco alle Società in House e "smentire" le voci giornalistiche di accorpamento o peggio ancora… di svendita ai privati.

Nell'Assemblea si è ribadito che qualunque soluzione debba essere concordata e discussa, principalmente, con gli attori reali di un percorso virtuoso e positivo come quello della internalizzazione, cioè i LAVORATORI!

Molti e accorati gli interventi dei Lavoratori delle Mense, delle cooperative sociali e dei Lavoratori delle Sanitaservice, tutti uniti nel ribadire che INDIETRO NON SI TORNA e che da domani bisogna ripartire dalle internalizzazioni di altri servizi. Mense e ristorazione, emergenza 118, solo per citarne alcuni!

A partire da una necessaria ma anche forte e pressante richiesta, urlata dalla platea, di chiudere con la discriminazione nei confronti dell'USB.

Il Presidente Emiliano è subito entrato nel merito delle questioni, bollando come “fantasiose” le notizie apparse sulla stampa e ribadendo che non ci sarà, da parte della politica regionale, nessun passo indietro sulle internalizzazioni. Che nessuna decisione verrà presa sul futuro delle Sanitaservice senza aver coinvolto i Lavoratori e l'USB, a cui il Presidente riconosce la capacità e caparbietà di aver giocato e creduto in un percorso in controtendenza, a partire dalla nascita della prima Sanitaservice della ASL Foggia, 10 anni fa.

Il Presidente, inoltre, incalzato dai Lavoratori delle mense/ristorazioni si è impegnato a verificare il lavoro del Direttore Generale della ASL di Bari sul servizio ed evitare fughe in avanti.

Su questo punto i Lavoratori, se mai ve ne fosse bisogno, hanno sottolineato che anche qui l’unica soluzione resta quella della internalizzazione del servizio di mensa/ristorazione delle Aziende Sanitarie contro ipotesi di gare al ribasso e centri di cottura provinciali che creeranno solo disservizi e precarietà lavorativa.

Il Presidente della Regione si è impegnato a convocare l'USB sulla vertenza Sanitaservice già il prossimo 13 Giugno. Con il solo interesse di difendere e preservare un percorso fatto di dignità e diritti!

L'USB prendendo, quindi, atto delle dichiarazioni, e della convocazione, del Presidente Emiliano sospende l'azione di sciopero indetto per il 31 maggio p.v..

Già oggi, nell'incontro con il Direttore Generale del Dipartimento della Salute della Regione dott. Ruscitti, porteremo le istanze dei Lavoratori che chiedono certezze e non fughe in avanti!

L'USB c'è... INDIETRO NON SI TORNA!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni