USB P.I. - Sanità Puglia PRESIDIO Ausiliari Osp. Di Venere BARI

Bari -

COMUNICATO

FUORI LA PRECARIETA’ DALLA SANITA’!!!

 

Continua la mobilitazione dei Lavoratori della sanità e dell’USB!


Dopo lo sciopero dei Lavoratori dell’Oncologico di Bari per denunciare il rischio chiusura e i tanti inadempimenti nei confronti dei Lavoratori, oggi, 12 febbraio 2014, assieme ai Lavoratori ausiliari dell’Ospedale Di Venere abbiamo dato vita ad un presidio per chiedere che siano attivati i corsi di formazione in OSS per mettere fine alle mansioni superiori che questi lavoratori da ormai troppi anni svolgono.

Nei prossimi giorni organizzeremo altri presidi all’Ospedale Fallacara di Triggiano, e all’Ospedale San Paolo di Bari.

Come Coordinamento Regionale USB P.I. esprimiamo un giudizio fortemente negativo sulle politiche della salute messe in campo dalla Regione Puglia. Infatti, partendo dall’Oncologico di Bari, passando per i vari presidi ospedalieri assistiamo a: ritardi nell’erogazione delle prestazioni, inefficiente utilizzo delle apparecchiature diagnostiche e delle sale operatorie (non utilizzate a pieno regime), disservizi diffusi all’utenza, carichi di lavoro insopportabili, diffuso mansionismo, mancanza di percorsi di aggiornamento professionale, uso abnorme di personale precario totalmente alla mercé dei direttori generali.

Si pensi, riguardo a quest’ultimo punto, alla sgangherata gestione delle proroghe dei contratti scaduti o in scadenza che riguardano precari del 118, infermieri e tante altre figure tecnico-sanitarie, in cui ogni direttore generale ha fatto a modo suo, c’é chi ha prorogato, chi ha attinto alle graduatorie, chi non ha fatto niente.

 

Pertanto, come USB, chiediamo che la Regione convochi al più presto un tavolo di confronto su questi temi:

 

1)  Per una sanatoria di tutto il lavoro precario nella sanità;

2)  Per la riqualificazione di tutto il personale;

3)  Per un rilancio vero delle strutture sanitarie pubbliche a partire dall’Istituto Tumori di Bari;

4)  Per l’internalizzazione del servizio di 118;

5)  Per il rafforzamento dei servizi di emergenza e pronto soccorso negli ospedali (es: Policlinico Bari);

Link:

TeleBari (dal minuto 5.30): www.youtube.com/watch

 

corrieredelmezzogiorno.corriere.it/bari/notizie/cronaca/2014/12-febbraio-2014/anziani-ricoverati-corridoiodi-venere-ospedale-collasso-2224062994729.shtml

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni