USB ILVA: dopo gli impegni della Regione Puglia sospeso lo SCIOPERO - in allegato: Comunicato USB ai Lavoratori del MOF 15/11/2012

Taranto -

 

ILVA: USB, SOSPENDIAMO SCIOPERO

A FRONTE DI IMPORTANTI IMPEGNI DALLA REGIONE PUGLIA

  

E’ terminato da poco l’incontro presso la Presidenza della Giunta della regione Puglia fra la delegazione composta dall’USB Puglia ed i lavoratori del MOF ILVA, in sciopero da 14 giorni, ed i rappresentanti della Giunta: l’assessore all’Attuazione del programma, Nicola Fratoianni, il Presidente del Comitato per le Aree di crisi e Capo di gabinetto, avv. Pellegrino, ed i dirigenti degli Assessorati alla Salute e al Lavoro.

 

Nel corso dell’incontro, durato diverse ore, sono state approfondite le questioni alla base della vertenza relativa all’intero stabilimento ILVA ed in particolare del reparto MOF.

 

Rispetto alle rivendicazioni avanzate dai lavoratori, la delegazione di parte regionale ha comunicato la disponibilità dei soggetti firmatari a rivedere e migliorare il contestato accordo siglato il 10 novembre 2010 che ha consentito, tra l’altro, l’utilizzo di un solo macchinista a bordo dei locomotori.

 

La Regione inoltre si è impegnata a convocare a breve un tavolo interistituzionale sulla sicurezza con tutte le parti coinvolte, inclusi i rappresentanti dell’ILVA. Nel contempo saranno attivate specifiche ispezioni presso lo stabilimento da parte di tutti gli enti competenti, seguendo un cronoprogramma atto a verificare l’osservanza di tutte le normative in materia di igiene, sicurezza e salute dei lavoratori.

 

L’USB, preso atto di tali impegni, decide unitamente ai lavoratori dell’ILVA di sospendere lo sciopero in atto, e si dichiara pronta a riprendere la mobilitazione qualora gli impegni assunti oggi non venissero rispettati.

 

I Lavoratori, al loro rientro in fabbrica, chiederanno in ogni caso, nelle more della modifica dell’accordo, l’utilizzo del secondo macchinista a bordo dei locomotori.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni