TELEPERFOMANCE TARANTO - Incontro con Assessore Regionale Lavoro

Taranto -

TRASFERIMENTI PUNITIVI

AL CALL CENTER TELEPERFOMANCE

DI TARANTO

 

Dopo l'incontro con l’On NIKI VENDOLA, una Delegazione di Rapresentanti sindacali delle RDB/SIGLA ed RSU sono stati convocati nella mattinata di Lunedì 1 febbraio 2010 dall'ASSESSORE REGIONALE al LAVORO, Prof. Losappio.

Sono state affrontate tutte le questioni relative alla vertenza sui ''turni forzati" e sui "trasferimenti punitivi"

messi in atto dall'azienda.

Siamo in attesa di conoscere le determinazioni che saranno assunte e, di conseguenza, le azioni che porremo in essere al fine di tutelare i diritti e la dignità dei Lavoratori.    

                                                                                       

 Di seguito il Comunicato del 25 gennaio 2010

 

Nel pomeriggio del 20/01/2010, subito dopo la comunicazione fatta ad alcuni nostri colleghi di TRASFERIMENTO A ROMA A PARTIRE DALL'11/02/2010 il SI.G.LA/RdB si è prontamente attivato per tutelare il posto di lavoro ai Lavoratori ed ha ottenuto un incontro col GOVERNATORE della REGIONE PUGLIA, On. NIKI VENDOLA, in occasione del suo intervento al Teatro “Tatà”, presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione.

Una Delegazione di Rappresentanti sindacali del SI.G.LA/RdB e di Lavoratori ha esposto gli sviluppi dell'annosa questione “turni” a Teleperformance ed ha consegnato direttamente nelle mani del Presidente della Regione un accurato fascicolo su tutta la vicenda, contenente, fra l'altro, copia di tutti i comunicati stampa e degli articoli di giornale in merito alla questione turni, con relative testimonianze di vessazione e minacce finalizzate alla firma della variazione oraria; copia delle DENUNCE alla DIREZIONE PROVINCIALE DEL LAVORO da noi inoltrate sia a seguito delle vessazioni sia a seguito della ingiunzione di trasferimento a Roma; copia dell'accordo sindacale sui turni (firmata da quasi tutti gli RSU tranne che dai Delegarti del SIGLA/RdB); copia della raccomandata, consegnata brevi manu, nella giornata di ieri ai dipendenti TP interessati dal trasferimento con ingiunzione di presentarsi il giorno 11/02/2010 presso la sede di Roma, pena provvedimenti disciplinari.

Chiara è la posizione del Governatore Vendola, espressa sia ai Lavoratori e alla stampa presente al momento, sia in seguito durante il suo discorso dinnanzi a circa cinquecento cittadini presenti al “Teatro Tatà”: “CONOSCO BENE TELEPERFORMANCE - ha detto il Governatore Vendola - E SO PERFETTAMENTE COME SONO STATI ASSUNTI A TEMPO INDETERMINATO TUTTI I DIPENDENTI: LA REGIONE L'HA FINANZIATA PER ASSUMERE IN PUGLIA E CREARE OCCUPAZIONE NELLO SPECIFICO A TARANTO. SE INIZIA A FARE I “CAVOLI” SUOI, NOI LE TOGLIAMO I FONDI E CHIEDIAMO I DANNI,  COSI'  COME ABBIAMO GIA' FATTO CON ALTRE AZIENDE CHE NON HANNO RISPETTATO I PATTI".

Questa è la dimostrazione di come certe frange della Direzione Aziendale, con la connivenza di alcuni compiacenti “sindacalisti”, mettano a serio rischio la stabilità dell'azienda e dei dipendenti tutti, infrangendo le leggi e attuando piani di “riorganizzazione terroristici” privi di buon senso e irrispettosi delle più basilari norme vigenti in merito alla giurisprudenza del diritto del lavoro.

BASTA FARE COME LE CAMERIERE CHE NASCONDONO LA SPORCIZIA SOTTO IL TAPPETO!

 

 

p. SI.G.LA/RdB

 

GIANNI TAGLIENTE

(RSU e Coordinatore RdB Taranto)

MARCELLO FAZIO

(RSU)

SILVIA QUERO

(Addetto Stampa sindacale Taranto)

ROCCO DE PACE

VINCENZO VALENTINI

GIANLUCA SCLAVO

MIA PERRICELLI

CHICCO RUSSO

AGOSTINO PERRONE

 

 

 

 

 

Sindacato Generale Lavoratori

Rappresentanze sindacali di Base  Taranto

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni