TARANTO - Venerdì 16 Sciopero Addetti Sanità

Taranto -

SCIOPERO LAVORATORI

ADDETTI ATTIVITA’ PULIMENTO E AUSILIARATO

DELLA SANITA’ TARANTINA

 

Venerdi’ 16 gennaio 2009 i lavoratori dipendenti della Cascina Global Service s.r.l.,

addetti alle attività di pulimento e ausiliariato nei presidi ospedalieri della AUSL TA 1, saranno in sciopero per l’intera giornata .

La gestione del personale, infatti, da parte della Cascina risulta orientato spesso al solo utile di impresa mentre il servizio svolto e le condizioni materiali dei lavoratori ne risente fortemente in termini negativi.

Persino la corretta applicazione del contratto è spesso disattesa, quando non anche la puntuale erogazione degli stipendi. I lavoratori intendono affermare la propria dignità e la propria volontà di garantire un servizio di qualità alla utenza ospedaliera e sanno che ciò dipenderà dal modo e da chi li gestirà nel prossimo futuro.

Per questo nella mattinata del 16 gennaio prossimo, dalle ore 09,00 alle ore 14,00, i lavoratori saranno in presidio sotto la sede della AUSL in Viale Virgilio per richiedere una accelerazione del processo di internalizzazione o in alternativa, attraverso l’immediata

costituzione di una società a totale capitale pubblico (di proprietà dell’ausl) cui affidare “in

house” le attività in questione con la contestuale assunzione dei lavoratori attualmente addetti.

Tale processo fu oggetto di richiesta delle scriventi organizzazioni alla quale si sono dimostrati sensibili sia il Governo Regionale che la stessa Direzione dell’AUSL, tanto che la

gara di appalto pronta per la pubblicazione e’ stata sospesa per permettere la verifica della

percorribilità e della economicità di tale soluzione.

Lo studio effettuato a livello regionale ha evidenziato che il processo di internalizzazione porterebbe ad un risparmio considerevole per le casse regionali dando in pratica il via libera alla attuazione di questa soluzione sulla esperienza già fatta dalla AUSL di Foggia con la costituzione di Sanità Service s.r.l.-

Lo sciopero del 16 gennaio vuole essere un ulteriore stimolo a muoversi rapidamente verso la concretizzazione di questo processo dando così un concreto e fattivo segno di discontinuità rispetto alle passate gestioni della sanità tarantina che più volte, e proprio in merito alle attività di cui si parla, sono state oggetto di cronaca giudiziaria.

Allo sciopero del 16 gennaio seguiranno altri momenti di mobilitazione che non potranno che moltiplicarsi fino al pieno compimento del processo di internalizzazione.

Sin da oggi invitiamo tutti i lavoratori dei servizi appaltati ad unirsi ad un percorso di mobilitazione che partendo dai lavoratori della Cascina Global

Services intende cogliere l’obiettivo che riguarda tutti in una battaglia per il lavoro stabile, dignitoso, sicuro.

Si invitano gli organi di informazione a garantire la propria presenza al presidio davanti alla sede dell’AUSL in viale Virgilio, durante il quale sarà richiesto un incontro al Direttore Generale Dr. Colasanto.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni