RSU Pubblico Impiego - AFFERMAZIONE e CRESCITA USB in PUGLIA

Bari -

 

Esprimiamo grande soddisfazione per i risultati ottenuti dalle Liste e Candidati USB alle elezioni per il rinnovo delle RSU nel Pubblico Impiego anche nella nostra regione.

 

Abbiamo dovuto assistere ad una campagna elettorale caratterizzata da situazioni “inverosimili” in cui le altre sigle sindacali hanno messo in campo uno spiegamento di forze, mezzi e risorse economiche smisurate, utilizzando tutti gli strumenti in loro possesso: dalle “facili promesse di favori” ai “piccoli e grandi ricatti” fino a giungere a vere e proprie “minacce di ritorsioni” sul piano lavorativo e professionale.

 

Nonostante ciò, dai dati in nostro possesso si conferma il consolidamento della nostra Organizzazione in tutti i Settori in cui eravamo presenti con nostri Rappresentanti RSU (come ex RdB) e l’affermazione delle Liste USB nei molti posti di lavoro in cui ci siamo presentati per la prima volta.

 

Significativi, tra i tantissimi esempi, quelli della Regione Puglia, del Policlinico di Bari, degli Uffici Giudiziari di Bari e Taranto, della Prefettura di Bari ed Enti della Difesa, delle sedi Inps di Andria-Barletta, Brindisi e Taranto, dell’Inail di Bari e Lecce, della Casa Circondariale e delle Agenzie Fiscali di Brindisi, del Conservatorio di Foggia, dei Comuni di Andria e Grottaglie, della Università di Lecce, degli Istituti Scolastici di Bari e provincia, ecc….. e ci scusiamo con le centinaia di Candidati e Liste che per ragioni di spazio non riusciamo a citare.

 

Questi risultati sono un chiaro segnale contro la rassegnazione ed il tentativo di “far pagare” ai dipendenti pubblici i costi della “crisi” provocata dai poteri forti, economici-politici-finanziari, in termini di penalizzazione delle condizioni di lavoro, di restringimento dei diritti e di “smantellamento dei servizi pubblici e dello stato sociale.

 

Come USB continueremo ad impegnarci con ancora più vigore per rappresentare una concreta e solida alternativa alla “deriva” dei sindacati concertativi e per portare avanti con determinazione e coerenza le reali esigenze e gli interessi dei Lavoratori.

 

In quest’ottica riteniamo che le RSU hanno un compito fondamentale e debbano riprendere a svolgere un ruolo vero e decisivo nei posti di lavoro.

 

Ringraziamo tutti i Lavoratori che ci hanno sostenuto e le Colleghe ed i Colleghi che hanno accettato di candidarsi nelle nostre Liste, mettendosi “in gioco” in prima persona e scegliendo la USB, una Organizzazione sindacale “fuori dal coro” che certamente non gode di “protezioni o appoggi” di chicchessia e che rivendica fino in fondo la necessità di ricostruire una rappresentanza vera e dal basso del mondo del lavoro.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni