RdB-CUB e COBAS: STOP esternalizzazioni servizi Sanità

Bari -

ASSEMBLEE-PRESIDI sui luoghi di lavoro:

TARANTO

GIOVEDI’ 19 marzo dalle16 alle ore 18

presso L'auditorium del padiglione Vinci Ospedale SS. Annunziata Taranto

FOGGIA

VENERDI’ 20 marzo dalle ore 10

presso la Sede della Direzione Generale della ASL Foggia

 

------------------------

 

COMUNICATO CONGIUNTO delle RdB-CUB e Confederazione Cobas ai LAVORATORI

 

 

 

 

 INTERNALIZZAZIONE SERVIZI SANITA’ PUGLIA

INCONTRO CON L’ASSESSORE REGIONALE ALLA SALUTE

 

 

Nella giornata di ieri, 10 marzo, presso l’assessorato alla Salute regionale si è tenuto il secondo incontro tra le Organizzazioni Sindacali e la Regione Puglia in merito alla internalizzazione dei servizi e degli appalti delle ASL pugliesi.

 

Oltre all’Assessore Fiore hanno partecipato il Dott. Dattoli (Direttore Generale del Policlinico di Bari) e la Dott.ssa Papini (Dirigente dell’Assessorato) che compongono il “tavolo tecnico” in merito alla internalizzazione dei servizi.

 

L’incontro, che è bene ricordarlo parte da una serie di mobilitazioni e sollecitazioni costruite negli anni dai Sindacati di Base, è servito per chiarire le posizioni dell’Amministrazione regionale e le tempistiche di un eventuale internalizzazione.

 

Nelle introduzioni, tenute dall’Assessore Fiore e dalla Dott.ssa Papini, sono stati evidenziati i limiti normativi, di cui la Regione non può non tenerne conto, cosi come le difficoltà e le numerose problematiche legale ad una “assunzione” diretta nella ASL dei Lavoratori, impegnati in tali servizi, senza un “processo concorsuale”. Inoltre negli interventi è stata manifestata, da parte della Regione, la volontà di partire dalla internalizzazione dei servizi “core”, partendo dal 118, per poi estenderla agli altri servizi (portierato e ausiliariato).

 

Noi ribadendo il giudizio positivo sulla “volontà” della Regione Puglia di chiudere un “ciclo” di esternalizzazione dei servizi pubblici, abbiamo comunque evidenziato che bisogna garantire tutte/i i Lavoratori, oggi Dipendenti di ditte/coop e quant'altro, senza lasciarne a casa nessuno, attraverso un percorso che riconosca il servizio effettivamente svolto in oltre dieci anni di lavoro.

Cosi come abbiamo confermato il giudizio altrettanto positivo dell’esperienza della Sanità Service di Foggia.

 

Abbiamo, inoltre, in maniera assolutamente franca messo in evidenza che eventuali strettoie “normative” legate all’assunzione diretta nelle Aziende Sanitarie Locali sono facilmente superabili con atti chiari da parte della Regione.

Cosi come abbiamo sottolineato che manca ancora un quadro completo del numero della platea da stabilizzare e della situazione degli Appalti gestiti differentemente tra Asl e Asl.

 

Come RdB-CUB e Confederazione COBAS nel prossimo incontro, che ci auguriamo sia convocato in tempi rapidi, presenteremo una serie di proposte per l’internalizzazione di tutti i servizi (118, portierato-ausiliariato, pulizie) sia con l’assunzione diretta nelle ASL sia attraverso società pubbliche sul modello della Sanità Service di Foggia.

 

Bari, 11 marzo 2009

        

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni