PUGLIA - RdB-CUB-SdL e ASSESSORE al LAVORO firmano protocollo

Bari -

FIRMATO PROTOCOLLO sulle RELAZIONI SINDACALI

(in allegato l'accordo)

 

Presso l’Assessorato al Lavoro ed alla Formazione Professionale della Regione Puglia è stato firmato un protocollo sulle relazioni sindacali tra l’AssessoreRegionale Michele LOSAPPIO ed una Delegazione della Federazione Regionale delle RdB/CUB (Rappresentanze Sindacali di Base) e del SdL-intercategoriale (Sindacato dei Lavoratori).

 

Le parti, riconoscendo che continue e strette relazioni sindacali, attraverso la  partecipazione ed il confronto, costituiscono una importante opportunità per lo sviluppo e il pieno compimento dei Diritti dei Lavoratori e delle Lavoratrici oltre ad una più efficace azione di Governo;

 

premesso che:

-         in data 13 luglio 2006 tra la Regione Puglia nella persona del Presidente On. Nichi Vendola e le RdB-CUB nella persona del Coordinatore regionale Giuseppe Pellegrini, veniva siglato un “protocollo” che riconosce le RdB-CUBquale interlocutore, con ruolo propositivo nei processi di formulazione delle scelte strategiche in ogni settore di intervento della politica regionale per la piena tutela del lavoro e del non lavoro”;

-         le RdB-CUB, Confederazione sindacale maggiormente rappresentativa e componente del CNEL, e l’SdL-Intercategoriale, Organizzazioni che rappresentano il mondo del lavoro pubblico e privato oltre che precario;

considerato che;

-         la crisi economica globale aggredisce anche la nostra Regione scaricando i suoi effetti sui livelli occupazionali e sui redditi delle famiglie, dei lavoratori e delle fasce sociali più deboli;

-         le politiche ed i provvedimenti sinora programmati dal Governo nazionale non costituiscono una seria ed efficace risposta alle esigenze dei lavoratori, dei precari, dei cassintegrati e dei disoccupati e né, tantomeno, può essere  considerata una via d’uscita dalla crisi il ricorso ad interventi tampone finanziati dei FAS, risorse come è noto già a disposizione del Mezzogiorno e delle Aree sottosviluppate.

 

Le parti convengono di programmare incontri tematici per affrontare ed individuare le soluzioni più idonee al fine di superare la drammatica condizione che coinvolge migliaia di lavoratori e lavoratrici pugliesi.

 

Nello specifico, l’Assessore Regionale al Lavoro ed alla Formazione ed i Rappresentanti delle RdB-CUB  e del SdL intercategoriale individuano i seguenti temi quali obbiettivi condivisi sui quali si impegnano ad aprire tavoli di confronto:

 

-         Politiche sulla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro;

-         Ammortizzatori sociali - Sostegno e politiche del reddito e dell’occupazione;

-         Lavoratori Socialmente Utili (a carico del FNO);

-         Lavoro Precario e Lotta al lavoro sommerso;

-         Sostegno alla Ricerca pubblica (dottorandi e ricercatori non borsisti).

 

Le parti, inoltre, ognuna nell’ambito dei propri ruoli e funzioni, si impegnano ad adoperarsi affinché anche in Puglia sia costituito formalmente il CREL (Comitato Regionale Economia e lavoro), così come realizzato in altre regioni (vedi Lazio) con la presenza di tutti i  soggetti realmente rappresentativi del mondo del lavoro sul territorio.

 

Bari, 4 settembre 2009

 


L’ASSESSORE AL LAVORO REGIONALE PUGLIA

Prof. Michele Losappio

                                                                                                                                      FEDERAZIONE REGIONALE RdB-CUB PUGLIA

Giuseppe Pellegrini

 

 SdL – Intercategoriale PUGLIA

Rino Fino

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni