Puglia LSU: proroga 2012... continuano i "pasticci" dei Comuni

Bari -

Proroga LSU

Marzo e Aprile 2012

 

 

Molti Lavoratori Socialmente Utili ci segnalano che i loro Enti utilizzatori, i COMUNI, non hanno ancora provveduto a “prorogare” i servizi da loro svolti che erano scaduti il 29 febbraio u.s..

 

Vogliamo ricordare a questi Comuni che la Regione Puglia, aveva già inviato alle Provincie in data 28/02/2012, una nota in cui si informano gli Enti utilizzatori che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nelle more della sottoscrizione della convenzione per l'anno 2012, ha autorizzato l'INPS al pagamento degli assegni socialmente utili agli aventi diritto per i mesi di MARZO e APRILE 2012.

 

Ci rendiamo conto che questa “proroghetta” rappresenta una goccia nel mare della precarietà di 1200 lavoratori che, con le loro famiglie, vivono con un assegno da fame… 500 euro al mese.

Ma non comprendiamo le ragioni degli Enti locali che, con la loro “lentezza”, creano allarmismi inutili.

 

Noi ribadiamo da parte nostra che la soluzione a decenni di precarietà resta la stabilizzazione di questi Lavoratori nei Comuni che li hanno, e continuano, ad utilizzare…

 

Come USB abbiamo chiesto alla Regione Puglia di aprire un “tavolo”, vero, di trattativa affinché vi sia una deroga ai vincoli di spesa e la  possibilità di utilizzare le risorse attualmente erogate come ASU per stabilizzare i Lavoratori LSU!!!   

 

 

In allegato:

Circolare INPS “importi assegno LSU anno 2012”

Protocollo 2011 tra Ministero Lavoro e Regione Puglia

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni