Puglia LSU: la Regione approva il Programma di incentivi per l'aumento orario dei LSU fino al 31/12/2012

Bari -

Anche quest’anno, seppur con enorme ritardo, la Giunta Regionale nella seduta del 31 Luglio approva l’aumento dell’orario per i Lavoratori impegnati in progetti LSU in servizio presso gli Enti Locali.

 

Questo provvedimento, già adottato negli ultimi anni risponde, seppur in parte, alle richieste che come USB avanziamo da oltre un decennio alla stessa Regione ed al Ministero del lavoro.

 

La Delibera consentirà ai Comuni di ricevere aiuti finalizzati all’incremento del numero di ore di attività degli LSU, dando a centinaia di famiglie pugliesi la possibilità di integrare il misero “assegno mensile” di 500 euro anche per i restanti mesi del 2012 (i progetti saranno finanziati sino al 31/12/2012).

 

 

I Comuni interessati dovranno presentare “progetti” specifici alla Regione Puglia che provvederà a “pagare” le cosiddette ore aggiuntive (dalle attuali 20 a 36 settimanali).

 

Ci rendiamo conto che questo provvedimento non rappresenta la soluzione dei problemi, non porta alla stabilizzazione “vera”, ma può almeno in parte migliorare “economicamente” la vita di molti Lavoratori, sottraendoli ai “ricatti” di molti Amministratori locali, i quali gestiscono le “integrazioni orarie” con criteri “clientelari” e discriminatori.

 

Rivolgiamo, inoltre, un invito a tutte/i gli LSU a “pressare” gli Amministratori Comunali a presentare i “progetti” in tempi celeri cosi da permettere da subito l’incremento orario, tenuto conto che il fondo messo a disposizione dalla Regione varrà fino ad esaurimento.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni