Puglia INTERNALIZZAZIONE Sanità: Continua la protesta con lo SCIOPERO di MARTEDI' 7 Dicembre dei LAVORATORI di LECCE

INTERNALIZZAZIONI SERVIZI SANITA’:

NONOSTANTE LA FIRMA “ROMANA”,

I LAVORATORI CONTINUERANNO CON PIU’ FORZA E DETERMINAZIONE LA BATTAGLIA

PER DIFENDERE E DIFFONDERE I DIRITTI CONQUISTATI.

 

Prendiamo atto, dalla lettura dei quotidiani, che ancora una volta sono prevalsi gli

interessi legati ai “giochi politico-elettorali” su quelli sacrosanti degli oltre 8.000 Lavoratori esternalizzati.

 

Pur riconoscendo la necessità di consentire l’accreditamento dei “famosi 500 milioni di euro” alla Puglia, collegata alla firma del Piano di rientro della spesa sanitaria, non possiamo tuttavia accettare che sia stato “imposto e subito il ricatto” governativo di bloccare il percorso di internalizzazione dei servizi nelle ASL di tutta la regione.

 

Ricordiamo ancora per l’ennesima volta che

la INTERNALIZZAZIONE FA RISPARMIARE SOLDI AI CITTADINI,

RESTITUISCE DIRITTI E DIGNITA’ AI LAVORATORI,

GARANTISCE UN SERVIZIO MIGLIORE AGLI UTENTI,

METTE FINE ALLA “PRATICA CLIENTELARE” DEGLI APPALTI.

 

La “firma dell’accordo” non ha piegato la volontà e la determinazione dei Lavoratori e della USB di portare avanti con più forza e con ogni strumento una battaglia prima di tutto di civiltà e di fine della “nuova schiavitù”, cioè la precarietà a vita.

 

Per questi motivi confermiamo lo

SCIOPERO dei LAVORATORI delle DITTE appaltatrici

dei Servizi della ASL di LECCE

per la INTERA GIORNATA di

MARTEDI’ 7 DICEMBRE

con PRESIDIO-ASSEMBLEA dalle ore 9.00

presso DIREZIONE GENERALE ASL LE

 

Abbiamo programmato, inoltre, una ASSEMBLEA REGIONALE che si terrà a BARI il giorno VENERDI’ 17 DICEMBRE (seguirà comunicato) per fare il punto della situazione e decidere insieme le iniziative da mettere in campo subito dopo il periodo festivo, sia a livello territoriale e sia a livello nazionale.

Questa vicenda, ci rincresce riconoscerlo, conferma quello che come Sindacato di base, alternativo ed indipendente affermiamo da sempre:

I DIRITTI SI CONQUISTANO E SI DIFENDONO

SOLO CON IL PROTAGONISMO DEI LAVORATORI

 

In allegato copia dell'Accordo del 29 novembre tra

Regione Puglia - Ministero dell'Economia - Ministero della Salute

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni