PUGLIA: ASSEMBLEE ex LSU-ATA in tutte le Provincie pugliesi

Taranto -

 

 ASSEMBLEE LAVORATORI

ex LSU ATA

 

 

 

ASSEMBLEA dei Lavoratori ex LSU

della Provincia di TARANTO

LUNEDI’ 17 Maggio – ore 17.30

1° Circolo Maria Pia - SAN GIORGIO JONICO

---------------------------------

ASSEMBLEA dei Lavoratori ex LSU

della Provincia di BARI

MARTEDI’ 18 Maggio – ore 9.30

presso la Sede RdB – Via Pisacane 91 –BARI

---------------------------------

ASSEMBLEA dei Lavoratori ex LSU

della Provincia di LECCE

MARTEDI’ 18 Maggio – ore 17:00

presso la Parrocchia Sacro Cuore di MAGLIE

--------------------

 

Noi lottiamo contro i tagli di risorse

e per “la vera stabilizzazione”

con l’ assunzione ATA degli ex LSU

 

e gli altri “Sindacati compiacenti” firmano per l’aumento dei carichi di lavoro a parità di salario …e la chiamano pure “ OTTIMIZZAZIONE”

 

Martedì 27 aprile scorso, mentre in tutte le Direzioni Scolastiche Regionali i Lavoratori ex-LSU delle Scuole con le RdB chiedevano con forza di mettere fine al disastro dell’esternalizzazione dei servizi di pulizia nelle scuole (la falsa stabilizzazione) e protestavano contro i tagli della Finanziaria  e contro l’aumento dei metri pro capite (disposto con Circolare dal MIUR del 25 marzo), ottenendo che queste proteste arrivassero a gran voce fino ai Dirigenti del Ministero;

Cgil-Cisl-Uil, comodamente seduti al tavolo, d’intesa con i Consorzi e con lo stesso  Miur, firmavano l’ottimizzazione dei servizi, pur sapendo che tutto ciò prevedeva il raddoppio dei carichi di lavoro a parità di salario e l’avvio di procedure di mobilità territoriale (trasferimento su altri plessi del personale interessato in esubero).

E questo proprio nel momento in cui di fatto vengono tagliate del 30% le risorse economiche per gli ex-Lsu, senza vere garanzie di arrivare alla fine dell’anno e con continui ritardi dei pagamenti dei già miseri stipendi.

Cgil, Cisl e Uil non rappresentano più i lavoratori! Non li difendono più!

È ora di dire basta ai sindacati concertativi che stanno portando gli ex-LSU in una strada senza uscita con la firma di accordi-bidone a solo vantaggio delle esigenze di “risparmi” del MIUR e del profitto dei Consorzi.

Per RdB e per la stragrande maggioranza dei Lavoratori, la vera ottimizzazione può arrivare solo                           con la fine dello spreco delle esternalizzazioni, con i prepensionamenti  e con la vera stabilizzazione, cioè attraverso “l’ASSUNZIONE ATA degli ex LSU”.

Non aspettiamo che si compia il triste destino che già sta coinvolgendo i Lavoratori degli “Appalti c.d. storici”.

CONTINUIAMO A LOTTARE DA SUBITO

Ø        per lo stanziamento delle risorse adeguate e per un lavoro stabile e

       dignitoso

Ø        per la reinternalizzazione e l’assunzione negli organici del personale Ata

Ø        contro la svendita di diritti delle false ottimizzazioni che significano solo aumenti di carichi di lavoro, meno salario e trasferimenti del personale.

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni