PUGLIA 6 Settembre 2011 - SCIOPERO GENERALE del Sindacalismo conflittuale. TUTTI a LECCE P.zza Sant'Oronzo ore 10 ..... e poi a MAGLIE

Lecce -

SCIOPERO GENERALE

del Sindacalismo di Base e conflittuale

LECCE – Martedì 6 SETTEMBRE 2011

Piazza Sant’Oronzo – ore 10

 

 

La USB, insieme ad altri Sindacati di Base ed indipendenti, ha indetto lo Sciopero Generale per Martedì 6 Settembre per dare voce a chi è indignato dalle troppe ed insopportabili ingiustizie.

In Puglia manifesteremo a Lecce, nella “patria” di autorevoli esponenti del Governo, dal  Ministro Fitto al Sottosegretario Mantovano, corresponsabili delle politiche che colpiscono in maniera drammatica le condizioni dei Lavoratori, dei Cittadini, dei Pensionati, dei Precari e dei Migranti.

L’ultima “manovra” e tutta la serie di provvedimenti, emanati anche e grazie all’accondiscendenza dei Sindacati complici ed agli accordi sottoscritti dalla stessa Cgil, avranno effetti devastanti in particolare per il Sud e non contengono nessun reale sostegno all’occupazione ed al reddito.  In alcuni casi addirittura mettendo in discussione le conquiste ottenute dai Lavoratori con le lotte degli ultimi anni e con gli esiti referendari dello scorso giugno (internalizzazione dei servizi della sanità, aziende municipalizzate, scuola e università, privatizzazione dei beni e delle risorse comuni, etc).

 

Come USB riteniamo che c’è una via di uscita dalla crisi diversa da quella imposta dalle Banche, dall’Europa e dal Governo e che a pagare non debbano essere i “soliti noti”.

Servono altre misure, a partire da:

1.  Tassazione dei redditi più alti e delle rendite. Si tratta di una misura elementare di giustizia che non a caso viene osteggiata con tanta forza dal “comitato del malaffare” con alla testa il Presidente del Consiglio.

2.  Riduzione drastica delle spese militari. Le missioni e le spese militari producono solo miseria e morte a migliaia di civili innocenti e sottraggono immensi risorse economiche che potrebbero da sole coprire buona parte dei costi della manovra.

3.  Reale ed efficace lotta all’evasione fiscale e contributiva. Il recupero monetario potrebbe essere impiegato per superare la precarietà, per garantire il diritto ad un lavoro stabile, alla casa, ai servizi pubblici, al reddito sociale, alla accoglienza e regolarizzazione dei migranti che fuggono dalle guerre e dalla fame.

 

Al termine della manifestazione di Lecce, i Lavoratori si recheranno a Maglie, paese natale del Ministro Fitto, per consegnargli le mutande, rigorosamente usate, affinchè le distribuisca ai suoi Colleghi di Governo, visto che vogliono toglierci anche quelle !!!

 

Chiunque voglia partecipare è invitato a contattare la Federazione Regionale USB che sta predisponendo Pullman per Lecce da tutte le provincie.                                                            

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni