PRECARI SANITA' PUGLIA: forse è la volta buona !!!

Bari -

Si è tenuto nel pomeriggio di mercoledì 27 giugno l’incontro tra l’Assessore Regionale alla Salute, dr. Alberto Tedesco, e una Delegazione della Federazione Regionale RdB-CUB, insieme ad alcuni Rappresentanti dei Precari della Sanità pugliese.

            All’Assessore sono stati posti due ordini di problemi: uno inerente le corrette relazioni sindacali e l’altro riguardante la specifica vertenza sul precariato.

 

            Sul primo punto abbiamo rivendicato il rispetto dei diritti e delle prerogative, previsti dalle vigenti norme, per tutte le organizzazioni sindacali riconosciute maggiormente rappresentative come le RdB-CUB, considerato che nel passato in molte occasioni abbiamo registrato un atteggiamento di “chiusura” nei nostri confronti.

            Abbiamo, a tal proposito, sottolineato, tra le altre cose, che un maggiore e più largo confronto e la possibilità di acquisire il contributo di tutti i soggetti direttamente coinvolti nelle questioni produce, senza ombra di dubbio, effetti positivi per tutte le parti interessate.

            L’Assessore ha assicurato che non vi è mai stata da parte sua, nessuna preclusione nei confronti di alcuna sigla sindacale ed ha garantito che, a partire dalla imminente consultazione in merito al Provvedimento di stabilizzazione dei precari, consulterà tutte le organizzazioni rappresentative dei lavoratori.

            Nel prendere atto ed apprezzare la disponibilità dichiarata, abbiamo auspicato che questo fosse l’inizio di un percorso e un diverso modo di porsi ed operare che, tra l’altro, dovrebbe essere congenito in questo Governo Regionale di centro-sinistra.

 

            Per quanto riguarda, nello specifico, la “vertenza” sul precariato, come RdB abbiamo posto all’attenzione dell’Assessore alcuni punti ritenuti fondamentali per garantire pienamente tutti i lavoratori, tenendo conto anche delle differenti situazioni esistenti tra le varie qualifiche e tra le ASL delle province pugliesi.

            Il dr. Tedesco ha ribadito che,  in stretto rapporto con gli Assessorati competenti, si sta predisponendo un provvedimento finalizzato a porre fine al fenomeno della precarietà e, in tal senso, si sta cercando di individuare le soluzioni più idonee da adottare.

            Nel riconoscere lo sforzo che l’Assessore, insieme al suo staff, sta compiendo, restiamo in attesa di conoscere gli effettivi sviluppi della situazione e, in particolare, di verificarne la reale volontà a partire dalla prevista consultazione con le OO.SS.. sulla citata Delibera di stabilizzazione.

 

            In questi giorni si terranno riunioni e assemblee con i Lavoratori in tutte le province per discutere più dettagliatamente i punti in questione e su come proseguire la vertenza fino al raggiungimento degli obiettivi prefissati: stabilizzazione di tutti i precari, dal primo all’ultimo.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni