OTRANTO: CLUB MED, a rischio 200 posti di lavoro

Otranto -

USB al vertice della TASK FORCE regionale: No alla chiusura o a passaggi di mano ma salvaguardia del lavoro e del turismo in un baluardo della ricettività di eccellenza nella Regione Puglia.

 

Ieri, martedì 19 febbraio 2013, oltre cento lavoratori del ClubMed di Otranto, in presidio con USB sotto la sede della Giunta Regionale della Puglia, hanno accompagnato il vertice sulla vertenza in atto presso la Task Force regionale.

Al tavolo erano presenti il Vice-Presidente della Giunta Regionale Capone, l’Assessore Stefàno, i rappresentanti della controparte aziendale ed anche una delegazione di USB che ha espresso forti critiche evidenziando come è interesse dei Lavoratori che il villaggio non chiuda e che eventuali passaggi di mano non si compiano così a ridosso dell’inizio della stagione.

Tutti i partecipanti al Tavolo hanno espresso la volontà di fare, ognuno per la propria parte, ogni cosa per scongiurare quest’altra sciagura nella nostra regione.

 

Bari, 21 febbraio 2013

                                                                                              USB Puglia

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni