NATUZZI: USB in direzione ostinata e contraria!

Bari -

Dopo anni di lotte e iniziative giudiziarie, i Lavoratori della Natuzzi SPA tornano nel processo lavorativo.

Questo risultato è il frutto dei loro sacrifici che con ostinazione e determinazione hanno portato avanti, contrariamente alle indicazioni dei sindacati confederali e ai tanti attori istituzionali.

Avevamo ragione prima a dire che non si può finanziare una azienda che licenzia, abbiamo ragione oggi a dire che il prossimo obiettivo deve essere quello del ritorno al tempo pieno.

L'Unione sindacale di base che in questi anni ha sostenuto i Lavoratori in lotta ed esprime piena soddisfazione per questo primo risultato ed ora bisogna imporre alla azienda le corrette relazioni sindacali.

Questo risultato ci dice chiaramente che i rappresentanti istituzionali, in primis, la Regione Puglia ed i Sindaci dei comuni coinvolti, che per anni rispondevano che non c'era nulla fa dare e che i licenziamenti erano l'unica soluzione devono fare autocritica nonché ascoltare ancor di più le ragioni dei Lavoratori e dei sindacati che li sostengono.

Il risultato raggiunto alla Natuzzi rende ancor più forti le tante vertenze occupazionali dell'area metropolitana barese.

Difendere i posti lavoro, difendere la democrazia nelle aziende è possibile e si deve fare!

L'USB c'è!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni