LSU - La Regione Puglia proroga le attività

Bari -

Ai Lavoratori Socialmente Utili

 

impegnati presso i Comuni della

 

REGIONE PUGLIA

 

 

Il Coordinamento Regionale LSU delle RdB-CUB della Puglia,

 

RENDE NOTO

 

che la Regione Puglia – Assessorato al Lavoro – con propria nota, prot. n. 42/3850/L, comunica la prosecuzione delle attività socialmente utili sino al 31 DICEMBRE 2008, ponendo l’onere di pagamento a carico del Fondo per l’Occupazione.

Invitiamo tutte/i gli LSU a vigilare affinché gli Enti utilizzatori (Comuni) pongano in essere tutte le giuste e dovute iniziative per la prosecuzione di tali attività.

Intanto come RdB, proseguiremo nella nostra battaglia generale contro la precarietà, continuando a batterci con l’aiuto di tutti i Lavoratori per chiedere:

 

§           al Ministero del Lavoro: 

 

1.   di portare l’assegno LSU (20ore) a 700 € al mese fino alle assunzioni per tutti;

2.   di riaprire i termini per la presentazione delle domande nei Comuni per i posti disponibili (circa 450).

3.   che si approvi la Circolare per l’assunzione in tutti gli Enti in deroga e in soprannumero;

4.   il riconoscimento d’ufficio dei contributi validi per la misura della pensione per l’intero periodo svolto in regime lsu, al momento della assunzione o del pensionamento del lavoratore:

 

§       alla Regione Puglia:

che apra, cosi come abbiamo più volte ribadito, un tavolo politico-istituzionale sulla stabilizzazione dei LSU.

 

Bari, 2 aprile 2008

 

Coordinamento Regionale LSU - Puglia

 Rappresentanze Sindacali di Base

 

 

In allegato: Comunicazione Regione Puglia  

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni