Licenziamenti in Universo Salute: Triste natale per 16 lavoratori e le loro famiglie

Foggia -


L’USB esprime la propria solidarietà ai lavoratori che rischiano il licenziamento collettivo comunicato da Universo Salute il 9 dicembre c.m. .
Parliamo di 11 dipendenti presso la sede di Bisceglie e 5 presso la sede di Foggia con qualifica di addetti alla sorveglianza.
Nella procedura di licenziamento Universo Salute ha comunicato che intende esternalizzare il servizio che viene svolto da questi dipendenti creando, di fatto, l’esubero di personale.
Sono passati solo pochi mesi dai comunicati stampa roboanti da parte della dirigenza e della proprietà di Universo Salute, nei quali si annunciavano profitti aziendali e qualcuno festeggiava per la salvaguardia dei livelli occupazionali.
Ora ci ritroviamo a discutere di licenziamenti. Come USB riteniamo una scelta sbagliata quella di esternalizzare i servizi, sia perché è dimostrato che non sempre si verificano i tanto sbandierati risparmi aziendali, sia perché le esternalizzazioni sono state una delle motivazioni del fallimento del vecchio “Don Uva”.
Una operazione del genere fa venire meno, poi, il vanto di questi primi anni di Universo Salute che era quello di aver salvato migliaia di posti lavoro, avendo tra l’altro il riconoscimento gongolante (per la scelta fatta) del Presidente Michele Emiliano.
L’USB chiede un impegno di tutte le istituzioni politiche sia a livello provinciale che regionali al fine di far ritirare questi licenziamenti dalla proprietà di Universo Salute, comunicando che fin da subito metterà in campo tutte le azioni possibili a tutela di questi Lavoratori.
Non possiamo accettare, passivamente, questi licenziamenti sarebbe una sconfitta per tutti ma sarebbe anche la riprova che cambiando i suonatori difficilmente cambia la musica per i Lavoratori.
USB PUGLIA

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni