lettera aperta alle Lavoratrici ed ai Lavoratori IPERCOOP - Puglia

La Coop sei tu?

I primi di marzo, a mezzo di una conferenza stampa, la Coop Estense annunciava i licenziamenti in Puglia e Basilicata per un numero di 200 lavoratori. Un Licenziamento mascherato dalla “crisi” ma che nasconde una verità non scritta… la riorganizzazione con la esternalizzazione (terzializzazione) di alcuni servizi!

Nell’ultima settimana (18/03) la COOP Estense, tirata per i capelli, forniva alle Organizzazioni Sindacali la comunicazione formale che apre la procedura di mobilità.

Ma … le “bacheche” dei sindacati amici/complici, nonostante la gravità della situazione, sono desolatamente vuote, tutto TACE!!!

Anzi, in questi giorni sono tanti i pompieri (sindacati, rsa, aziendalisti, capi e capetti) che stanno cercando in tutti i modi di mistificare, sminuire ed, in alcuni casi, creare una guerra tra poveri.

Noi dell’USB, invece, siamo sempre più convinti che sia utile che tutte/i i Lavoratori siano a conoscenza della realtà dei fatti. In primis, va sottolineato che la Coop, come previsto dalla procedura, individua il numero degli esuberi indicando qualifica e profilo professionael, e la Legge 223/91, a sua volta, individua i "criteri di scelta dei lavoratori" per la mobilità e cioè : a) carichi di famiglia; b) anzianità; c) esigenze tecnico-produttive ed organizzative, quindi...

Nessun lavoratore, 

come vedete dalle tabelle inviate da Coop,

E' SALVO!

Per questo tutti i lavoratori possono consultare l’incartamento completo della procedura aperta dalla COOP sul sito www.puglia.usb.it

 
 Insieme per riportare il diritto sul posto di lavoro …

anche all’Ipercoop della Puglia…

l’USB c’è!!!

 

 

USB Lavoro Privato

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni