LA SALUTE, L'AMBIENTE E I LAVORATORI... NON SI AFFITTANO E NON SI VENDONO

ILVA TARANTO - SCIOPERO DI 24 H

Taranto -

L'USB ha proclamato per la giornata di oggi un sciopero di 24 ore, nello stabilimento ILVA di Taranto.

I Lavoratori scioperano contro l'ennesimo decreto del Governo che non tiene minimamente conto della drammatica situazione ambientale e sanitaria della città di Taranto.

Un decreto che, di fatto, da l'immunità sui reati commessi nell'attuazione dell'AIA a coloro che affitteranno o acquisteranno lo stabilimento.

Un decreto che non dice una parola a garanzia dei Lavoratori.

Un decreto che sancisce l'ennesimo regalo del Governo ai privati che in tutta questa operazione non metteranno 1€ dalle proprie tasche.

E' scandaloso quello che succede a Taranto... sabato e domenica scorsa si consigliava agli abitanti del quartiere Tamburi di non aprire le finestre, non far giocare i bambini per strada e di usare poco le auto a causa del WIND/DAY!!!

Ai Tamburi, ormai gli abitanti non guardano più le previsioni del meteo, è l'ILVA che ti dice se conviene uscire e aprire le finestre oppure restare a casa!

E malgrado lo studio Sentieri, malgrado le percentuali sopra le medie nazionali e regionali di malattie tumorali, malgrado le centinaia di relazioni mediche, la diossina, l'amianto, malgrado tutto ... non una parola nei decreti su coloro che sono i primi ad essere esposti, cioè noi i LAVORATORI!

In un paese normale ad una emergenza sanitaria si risponderebbe in maniera eccezionale, sicuramente migliorando la qualità delle strutture ma anche implementandone il numero e aumentando il personale sanitario.

A Taranto no!

A Taranto si risponde all'emergenza sanitasria, chiudendo i pronto soccorso di Paolo VI e di Grottaglie oltre che il punto nascite di quest'ultimo!

L'USB ed i Lavoratori continuano a lottare perchè ...

CHI NON HA IL CORAGGIO DI RIBELLARSI NON HA IL DIRITTO DI LAMENTARSI!!

 

USB LP Taranto

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni