ILVA Taranto - AMBIENTALIZZARE e NAZIONALIZZARE UNICA SOLUZIONE

 

 

 

ILVA TARANTO:

Attivata procedura di Infrazione dalla Commissione europea su Ilva

Anche la Commissione Europea boccia il Governo e i suoi Ministri dando un ultimatum, di due mesi, all’Italia per giustificare le pesanti negligenze per il mancato rispetto della Direttiva Europea sulle emissioni industriali.

Come USB, denunciamo da tempo che nulla o quasi si sta facendo in merito all’ambientalizzazione ed al risanamento dello stabilimento e del territorio ionico.

Vorremmo sapere, inoltre, a quale fabbrica si riferisce il Commissario Gnudi quando afferma che circa il 75% delle prescrizioni AIA sono state realizzate, certamente non all’Ilva di Taranto.

La devastazione, in ogni senso, perpetuata per decenni dal “sistema Riva”, con la copertura della stragrande maggioranza dei “politici”, delle Istituzioni e dei sindacati complici, rischia oggi di acuire le contraddizioni di una città, dove la salute ed il lavoro non riescono a conciliarsi, dove le industrie pesanti la fanno da padrone e dove i soliti noti pensano addirittura di aumentare il potenziale inquinante, vedi il progetto Tempa Rossa.

Noi di USB, gli unici a farlo sin dal tracico autunno del 2012, sosteniamo che per l’Ilva l'unica soluzione è AMBIENTALIZZARE e NAZIONALIZZARE e, contestualmente, predisporre un progetto politico di de-industrializzazione e riqualificazione del territorio a medio termine. E’ questo che abbiamo “urlato” anche nelle orecchie di Renzi nel corso del recente incontro tenutosi in Prefettura a Taranto.

Su questi obiettivi, come USB, continueremo a lottare insieme ai lavoratori ed ai cittadini e con chiunque li condivida, ma nello stesso tempo esigiamo un briciolo di serietà e coerenza da parte di “sindacalisti di grido” i quali timidamente accennano oggi ad una “transitoria partecipazione pubblica…” … un po’ più di coraggio Landini!! 

 

COMINCIAMO con lo SCIOPERO GENERALE del 24 OTTOBRE

con manifestazioni nelle principali città.

In Puglia appuntamento a BARI, in Piazza Umberto alle ore 10,30

 USB C’E

USB L.P. - Taranto

Francesco Rizzo

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni