GRAVI PROBLEMATICHE DI SALUTE E SICUREZZA negli uffici delle Agenzie Fiscali della Puglia.

La situazione degli Uffici di Bari (CAM e Territorio), di Foggia, di Taranto, non permette a chi vi soggiorna di lavorare in condizioni di salubrità e sicurezza per fornire un funzionale e sicuro servizio agli utenti.

Ciò non solo a causa di stanziamenti economici insufficienti, che determinano appalti per le pulizie al massimo ribasso, ma anche dell’incuria degli organi preposti a garantire le più elementari soglie di civile e razionale tollerabilità.

A causa di quanto più volte comunicato alla direzione regionale dell’Agenzia Entrate della Puglia e, nel caso di Foggia, ad altri organi competenti per la vigilanza sulla sicurezza e salute dei lavoratori e degli utenti, la situazione non è cambiata anzi è peggiorata.

Lavoratori e utenti sono costretti a operare in situazioni di oggettiva difficoltà e

con scarsissimi livelli di sicurezza.

Nel Centro Assistenza Multimediale di Bari, posto nello stesso stabile dell’ex Agenzia del Territorio, si aggirano “liberamente” blatte di dimensioni considerevoli.

Negli Uffici Finanziari di Foggia, fra i corridoi e nelle stanze cadono calcinacci per le fatiscenti condizioni dei muri a causa di umidità e muffe; gli impianti idrici e fognanti sono vecchi e fuori norma, con continue perdite di acqua e liquami che si aggiunge a quella piovana che penetra dalle fessure dei soffitti.

Nonostante, la USB P.I. Puglia, ormai da tempo, abbia più e più volte scritto e denunciato tale situazione, nessun miglioramento ne è derivato.

L’ultimo intollerabile episodio è avvenuto lunedì 21 settembre, presso il Centro Assistenza Multicanale di Bari, un dipendente ha avvertito un “fastidio”, prima fra i capelli, poi sul collo e, dopo un rapido gesto, ha scoperto che si trattava di una blatta di 4-5 centimetri. A questo ultimo sconcertante episodio sono da aggiungere quelli con protagonisti, i topi che circolano per corridoi e stanze, i secchi per contenere l’acqua piovana che penetra dal soffitto, i fili elettrici scoperti che penzolano dalla volta dell’Ufficio, ecc. ed i frequenti guasti degli impianti di riscaldamento e areazione degli Uffici.

Si continua a disattendere gli accordi sindacali siglati, scaricando le responsabilità o rifugiandosi dietro le restrizioni imposti dalla spending review, perseverando nel calpestare i diritti di lavoratori e utenti a un ambiente sicuro e salutare.

Per i motivi espressi la USB di Puglia ha chiesto un rapido intervento di disinfestazione generale dello stabile che ospita il CAM di Bari e la rapida soluzione delle problematiche degli Uffici dell’Agenzia Entrate della Puglia.

 

p. USB P.I. Agenzie Fiscali PUGLIA

Michele Natale

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni