GGS - Lavoratori senza stipendio

Lecce -

Vigilanti Ggs senza stipendio. Usb: "La Asl paghi direttamente i lavoratori"

La società ha fatto sapere di non poter corrispondere lo stipendio di dicembre e come USB abbiamo chiamato a responsabilità l'azienda sanitaria e chiesto un incontro al prefetto, proclamando, al contempo, lo stato d'agitazione dei Lavoratori.

I dipendenti dell'azienda che gestisce i servizi di vigilanza armata nei presidi ospedalieri della Asl di Lecce, non hanno ricevuto infatti lo stipendio: la stessa azienda ha reso noto di non poter corrispondere la mensilità in oggetto. E' stato quindi richiesto all'azienda sanitaria di interessarsi direttamente al problema, aprendo un procedimento per il pagamento diretto degli stipendi. 
Abbiamo richiesto un incontro anche al Prefetto, che vale come un secondo tentativo di raffreddamento. La vertenza, infatti, non riguarda solo la mancata corresponsione degli stipendi ma è relativa anche alla mancata concessione della fruizione di ferie e permessi e del conteggio forfettario, e non effettivo, di importanti indennità che spettano ai dipendenti.

I vigilanti che hanno trascorso le festività natalizie senza la tredicesima, solo successivamente erogata ma in due tranche, si ritrovano nuovamente ad attendere quanto legittimamente gli spetta.
 
La ASL che il mese scorso ha effettuato l’allargamento del servizio di vigilanza in favore di Gg per il nuovo Dea del Fazzi, deve farsi carico, secondo il regolamento appalti, degli stipendi sospendendo immediatamente il pagamento della fornitura del servizio a Ggs.

USB Lecce 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni