FERROVIE APPULO LUCANE | SCIOPERO 15 FEBBRAIO 2019_Fabbisogno organico e miglioramento del servizio

Bari -

FERROVIE APPULO LUCANE | SCIOPERO 15 FEBBRAIO 2019

Fabbisogno organico e miglioramento del servizio

 

Con l’adesione allo Sciopero del 15 Febbraio u.s., i Lavoratori delle Ferrovie Appulo Lucane hanno nuovamente dimostrato la loro sensibilità verso problematiche inerenti la strutturale carenza di organico e l’ormai evidente peggioramento del servizio di TPL, palese conseguenza di scelte organizzative e gestionali, a nostro avviso discutibili, di una Classe Dirigente sempre più intenta unicamente a mantenere un determinato establishment nell’immaginario collettivo con l’emanazione di comunicati stampa e proclama a volte in antitesi con la realtà (vedasi comunicato stampa pubblicato su La Gazzetta del Mezzogiorno - Puglia e Basilicata pag. 6 del 25 aprile 2018 nel quale si affermava che grazie all’intervento del sistema SSC - Train Stop un convoglio ferroviario avrebbe evitato la collisione con un frigorifero posizionato sui binari da ignoti).

 

Sono anni ormai che tutto il Personale, spinto da un forte spirito di abnegazione, per assolvere al meglio ai propri adempimenti e garantire un servizio sempre più efficiente, viene esposto a dinamiche sempre più gravose:

 

- eccessivo ricorso al lavoro straordinario;

 

- turni di lavoro in netto contrasto con normative e accordi vigenti e che, in alcuni casi, non garantirebbero una corretta fruizione delle ore di riposo giornaliero;

 

- numero di unità inferiore al numero di turni da ricoprire;

 

- giustificare ad una utenza ormai esasperata i molteplici disservizi (servizi igienici dei treni guasti, eccessive tempistiche di percorrenza, ritardi);

 

E tali criticità sono diventate ancora più evidenti con l’avvento di “Matera Capitale Europea della Cultura 2019”, un evento per il quale Ferrovie Appulo Lucane srl con le circa due ore di percorrenza sulla tratta Bari-Matera ed i vari investimenti ad oggi infruttuosi - vedasi scalo intermodale Matera Serra Rifusa inaugurato il 24 Gennaio u.s. e non ancora attivo - si dimostra ancora del tutto impreparata.

 

Come O.S. Unione Sindacale di Base - USB Lavoro Privato Puglia crediamo fermamente che sia ormai fondamentale avviare un vero confronto Azienda-Lavoratori che abbia come obiettivo una seria revisione del Fabbisogno Organico, grazie al quale non solo si riuscirebbe a far fronte al grande afflusso turistico che coinvolgerà la città di Matera nei mesi a venire, ma anche a garantire in futuro un servizio più efficiente che soddisfi le reali necessità dell’utenza.

 

Siamo ben consapevoli che attuando determinate azioni di lotta si chiede un enorme sacrificio ai Lavoratori, ormai disillusi soprattutto in seguito all’ultimo accordo-scempio siglato tra Azienda e sindacati complici. Ma questa O.S. ha ampiamente dimostrato che mai scenderà a compromessi con il Padrone di turno e sarà sempre dalla parte dei Lavoratori.

 

Non possiamo esser sicuri di vincere questa battaglia, ma è necessario far sentire la nostra voce!

CHI LOTTA PUÒ PERDERE, CHI NON LOTTA HA GIÀ PERSO!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni