exLSU: LUNEDI' 30 Settembre ASSEMBLEA

EX-LSU ATA....

SVEGLIAAAAAA!

 

 

 MOBILITAZIONE GENERALE  SU TUTTI I TERRITORI PER IMPEDIRE UN NUOVO ATTACCO AI NOSTRI SALARI, ALLA NOSTRA DIGNITA’ E AL NOSTRO LAVORO

Non diamogli tregua! Presidiamo le trattative contro nuovi tagli 

Rovesciamo i tavoli sui quali gli ex-lsu sono sempre quelli che ci rimettono perché si preferisce salvaguardare interessi di parte e di casta.

 

Il MIUR, i Consorzi-ditte-coop & i 3 “porcellini”  continuano ad incontrarsi a Roma, facendo tavli e tavolini, utili (solo) a far ingoiare ai lavoratori gli ulteriori tagli al servizio e ai posti di lavoro conseguenti all’approvazione del “decreto del fare” che taglia di 110 milioni ( un taglio del 25% minimo) gli stanziamenti per i servizio di pulizia nelle scuole. Un taglio che penalizzerà il servizio e soprattutto i lavoratori con forti riduzione orarie (cioè salario abbondantemente sotto la soglia di povertà) e possibili licenziamenti. Un taglio del quale approfitteranno le nuove aziende aggiudicatarie delle gare Consip che tenderanno a tagliare ulteriormente orari e lavoratori per recuperare i forti ribassi, fatti per battere la concorrenza senza tener conto delle conseguenze per il servizio e per gli addetti. Il Tavolo che si riunisce lunedì prossimo rischia di non affrontare la questione alla radice e di essere il luogo dove di fatto e di nuovo (peggio che nel giugno 2011) si ratificano i danni fatti fin ora con la scelta delle esternalizzazioni e i nuovi tagli a solo danno dei lavoratori.

 

Lunedì 30 settembresi terrà presso il Ministero del Lavoro l’incontro per discutere delle procedure di licenziamento gia’ avviate, seppur illegittimente, in vista del cambio appalto e consci delle reali conseguenze dell’entrata a regime della gara consip, contrabbandata nel giugno 2011 come soluzione per garantire l’occupazione dagli stessi Consorzi e dai sindacati al seguito e che oggi mostra il suo vero volto: sbaragliare la concorrenza, scaricando i costi dei ribassi sui lavoratori e consentire i tagli al MIUR.

 

La gara CONSIP intanto incombe e sta per partire il rinnovo dei contratti di servizio ma con risorse tagliate e condizioni peggiorate e con i nuovi aggiudicatari che nei prossimi mesi stipuleranno i nuovi contratti con le scuole diminuendo gli orari e aumentando i carichi di lavoro,sempre che qualche scuola non decida di non firmare!.

 

Tutto questo mentre si continua a tenere fuori dal tavolo l’unica soluzione possibile per salvare i lavoratori e la qualità del servizio: la reinternalizzazione e l’assunzione in pianta stabile degli ex-lsu e si tiene fuori dal tavolo USB, sindacato scomodo come scomoda è la verità sugli appalti, e soprattutto si tengono fuori i lavoratori  che stanno già pagando, con le loro famiglie, le conseguenze di tutto cio’.

 

DAVANTI AD UN SIMILE GRAVE ATTACCO I LAVORATORI NON DEVONO RIMANERE FERMI E INDIFFERENTI… DOBBIAMO INVECE LOTTARE AD OLTRANZA PER IMPEDIRE LO SCIPPO DEL NOSTRO FUTURO E QUELLO DELLE FAMIGLIE! DOBBIAMO METTERE FINE A TUTTO QUESTO!

                                                                                                                                                  

LUNEDI’ 30 settembre – ore 10

ASSEMBLEA PUBBLICA

presso la Sede USB di BARI - via C. Pisacane 91

 

 

VENERDI’ 18 OTTOBRE SCIOPERO GENERALE

con MANIFESTAZIONE a ROMA!!!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni