ex LSU pulizie Scuole Puglia - Assemblea Generale 4 gennaio 2008

Bari -

Cambio Appalto

ex LSU dipendenti ditte e cooperative di pulizia nelle scuole

 

COSA STA SUCCEDENDO?

 

§   novembre 2006       

la Direzione Scolastica Regionale della Puglia provvedeva a Bandire la Gara d’Appalto per il servizio di pulizia presso gli Istituti Scolastici della Regione Puglia (Bari, Foggia, Brindisi, Lecce e Taranto);

il numero dei lavoratori interessati (al giugno 2006) era di 2445 in tutta la PUGLIA;

la durata dell’appalto è di 36 mesi più 12 mesi di “eventuale” proroga (3 + 1 anni);

i criteri per l’aggiudicazione della Gara prevedevano un “massimo” di 60 punti per l’offerta tecnica (quanti servizi in più riesci a dare) e un “massimo” di 40 punti per l’offerta economica (quanti soldi in meno fai pagare)

 

§   30 novembre 2007

la DSR della Puglia ci comunica che le procedure di Gara sono terminate e l’appalto è stato “aggiudicato” al costo di € 49.709.001,60 annui (iva esclusa)

all’unica offerta giunta da un Raggruppamento Temporaneo d’Impresa tra

 Consorzio CNS – Consorzio CICLAT – Consorzio MILES – Consorzio MANITAL …

 

… della “serie” nulla cambia, i vecchi 4 consorzi si “consorziano” fra loro e invece di presentare 4 distinte offerte ne presentano una.

 

OGGI

La DSR della Puglia sta provvedendo alle relative procedure di Gara, in particolare la registrazione alla Corte dei Conti (ulteriori 30-40 giorni) prevista per la fine di gennaio 2008 ed alle relative VERIFICHE successivamente procederà alla sottoscrizione del contratto normativo tra DSR e Ditta aggiudicatrice, dopodichè la Ditta dovrà sottoscrivere dei contratti attuativi con le singole Istituzioni scolastiche (scuola per scuola), successivamente verrà presentato dalla Ditta un “Piano dettagliato delle attività” e un “Programma Operativo delle attività” (programma mensile, su base giornaliera).

                                                                

Tutto questo ci fa pensare a tempi per nulla corti (fine Gennaio 2008) !!!!

 

 

NOI da parte nostra abbiamo ribadito alla direzione scolastica regionale  la necessità che venga convocata una riunione tra i 4 consorzi (neo-vincitori) e le Organizzazioni Sindacali perché prima della partenza del nuovo appalto bisogna chiarire una serie di aspetti, ed in particolare:

 

1.   che fine fa il TRF (Trattamento di Fine Rapporto) maturato al 31/12/2006, NON vorremmo trovarci con “capricci” delle vecchie-nuove Ditte;

2.   non bisogna far pagare ai Lavoratori i costi delle scelte di Ditte, Cooperative e/o Consorzi che pur di “accaparrarsi” il servizio faranno ricadere sui lavoratori il peso in termini di aumenti dei metri e dei carichi di lavoro, ecc;

3.   bisogna obbligare Ditte, Cooperative e/o Consorzi a prevedere già da oggi alla sostituzione del personale assente a qualsiasi titolo e a rispettare pienamente le leggi a tutela dei Lavoratori (legge 626,104, ecc.);

4.   l’aumento del MONTE ORE, da 35 fino ad un massimo di 40, deve essere SUBITO chiarito da parte della Direzione Scolastica in maniera chiara;

5.   bisogna ridistribuire a vantaggio dei Lavoratori, laddove vengano a mancare, le economie provenienti dalle cessazioni dal servizio aumentando salari, livelli e mansioni, riconoscendo ai Lavoratori ex-LSU la professionalità acquisita e le mansioni effettivamente svolte in tanti anni come Collaboratori scolastici, prevedendo l’aumento di livello di inquadramento, eliminando le disparità di trattamento tra ex-lsu e personale ata  e migliorando, così, la qualità del servizio.

Per discutere di tutto questo e decidere le prossime iniziative di LOTTA,

VENERDI’ 4 GENNAIO alle ore 9.30

presso la Sede delle RdB di BARI – via Piasacane 91 –

ASSEMBLEA GENERALE dei LAVORATORI ex LSU

impegnati nell’appalto di pulizie delle scuole.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni