Ex LSU Puglia - Sciopero 21 Novembre e Assemblea regionale

Bari -

COMUNICATO URGENTE a tutti i LAVORATORI ex LSU

dipendenti Ditte e Cooperative di pulizia nelle Scuole

 

Ex-LSU dipendenti delle ditte appaltatrici e Co.Co.Co. di nuovo in lotta per difendere salario e posti di lavoro, per il riconoscimento della professionalità e dei diritti acquisiti

 

 

Questo Governo continua con la sua politica di attacco alla scuola pubblica, contro cui sono scesi in  lotta centinaia di migliaia di lavoratori, studenti, genitori, ricercatori uniti in un enorme movimento, per impedire che i costi della crisi vengano scaricati sulle spalle dei soliti noti, mentre alle banche e agli imprenditori vengono assicurati migliaia di miliardi di finanziamenti  pubblici.

 

I ministri Gelmini e Tremonti non hanno ancora predisposto le risorse economiche necessarie alla continuità dei servizi, incuranti delle drammatiche conseguenze che i tagli ai finanziamenti alle scuole produrranno con il licenziamento di 15.000 tra dipendenti ex LSU dei consorzi  che a fine anno perderanno lavoro e salario e con concrete possibilità di chiusura degli istituti scolastici.

 

Per questo è necessario continuare la lotta dopo la mobilitazione della scorsa settimana che ha visto in decine  di città del Centro Sud gli ATA ex LSU effettuare presidi e incontri con le Prefetture e aderire compatti allo sciopero nazionale e giornata di mobilitazione generale indetta dalle Rappresentanze Sindacali  di Base RdBCUB dalla Confederazione COBAS e dal Sindacato dei Lavoratori SdL Intercategoriale.

 

Per la stabilizzazione vera degli ATA ex LSU e dei CO.CO.CO.

Contro i licenziamenti e la Finanziaria

ammazza precari

 

VENERDI’ 21 NOVEMBRE

SCIOPERO NAZIONALE PER L'INTERA GIORNATA

 

A BARI, ASSEMBLEA REGIONALE, ore 10.00

 presso la Sede RdB-CUB

via C. Pisacane 91

 

 

ALZIAMO LA TESTA,

E' ORA DI LOTTARE!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni