EX LSU PUGLIA - aggiornamento: Vertenza ex lsu, ultimi sviluppi...

Bari -

Ex LSU Puglia... ultimi sviluppi!!!

 

La notte tra il 30 ed il 31 dicembre c'eravamo lasciati con un nulla di fatto. Nonostante le 12 ore di trattativa, presso la Regione, non si era trovato alcun accordo e tutte le OO.SS., su nostra spinta, avevano lasciato il "tavolo".

Evidentemente la mancanza di un accordo "spaventava" alcuni sindacati (per capirci: i soliti noti), che subito dopo aver abbandonato il tavolo hanno ricercato un accordo con la ditta (già nella mattinata del 31/12) e successivamente, nella giornata di ieri, 2 gennaio, hanno sottoscritto un "verbale di accordo" che non si discosta tanto dalle "versioni" in discussione. Evidentemente a qualcuno riesce meglio "trattare" lontano dagli occhi indiscreti dei Lavoratori. Detto questo, ieri la Dussmann contattava l'USB per sottoporle la sottoscrizione dell'accordo appena siglato con i Confederali.

Abbiamo chiesto ed ottenuto che l'azienda rinviasse l'incontro a questa mattina così da poter costituire una delegazione di Lavoratori, ribadendo che noi le scelte le facciamo con i Lavoratori e che non esistono Segreterie che firmano accordi da comunicare dopo ai lavoratori.

Nell'incontro, che si teneva in contemporanea ai nostri presidi dinanzi alle Prefetture di Bari (nel capoluogo una delegazione di lavoratori incontrava anche il Sindaco di Bari) e Foggia, abbiamo ribadito la nostra impossibilità-contrarietà a sottoscrivere un accordo "confezionato" da altri soggetti e che contiene numerose tante criticità e rinvia le problematiche di qualche mese non garantendo i Lavoratori sul futuro occupazionale.

Abbiamo, altresì, evidenziato che tale situazione (non solo quella Pugliese) é frutto di scelte gestionali e politiche fatte dalla politica e spesso dalle organizzazioni sindacali che hanno privilegiato logiche di esternalizzazione e che oggi ci "costringono" a ragionare con i criteri della Gara Consip.

Come delegazione abbiamo chiesto che, a prescindere dalla sottoscrizione o meno di un verbale di accordo:

- ci fossero relazioni sindacali corrette tali da permetterci di evidenziare e risolvere le problematiche che sorgeranno (non ne mancheranno!);

- ci venisse fornita copia dei contratti individuali di lavoro e che vista la forte situazione di "incertezza" avremmo invitato i lavoratori a sottoscriverli con "riserva";

- ci fossero fornite "rassicurazioni" in merito al sub-appalto e sulla corretta applicazione, di queste ultime, dei contratti di lavoro;

- si tenga conto, in questa fase, della possibilità di situazioni di "criticità" in particolari in Scuole con presenza di Lavoratori exLSU ed in assenza di "accantonamenti".

L'azienda ci conferma la disponibilità ad avere corrette relazioni ed ad incontrarci al fine di affrontare la criticità, invitandoci a "valutare" la possibilità di sottoscrivere l'accordo, sottolineando che la sottoscrizione dei contratti da parte dei Lavoratori non possa prevedere, almeno da parte loro, "riserve". Inoltre sono giunte rassicurazioni in merito ai sub-appalti ed alle criticità che sorgeranno in particolare alle eventuali mancate sottoscrizioni dei contratti attuativi con le Scuole (il 10% delle Istituzioni Scolastiche ad oggi non hanno sottoscritto i contratti) e dei c.d. posti "accantonati".

Come USB continueremo a vigilare in questa delicata fase di passaggio valutando tutte le azioni di lotta e legali che tutelino al meglio i Lavoratori.

In questo momento, più che mai, i Lavoratori devono fare uno scatto di orgoglio sapendo che da oggi nulla e come prima!

Oggi, come sempre, l'USB c'è e ci sarà a fianco dei Lavoratori!!!

 

USB lavoro privato - Puglia

Coordinamento lavoratori exLSU-ATA Puglia

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni