ex-lsu e addetti pulizia e manutenzioni scuola - GIOVEDì 23 LUGLIO 2015 con USB in piazza

ex-lsu e addetti pulizia e manutenzioni scuola

GIOVEDì 23 LUGLIO 2015 con USB in piazza

PER CHIEDERE SALARIO GARANTITO E VERA OCCUPAZIONE

 

Come USB CHIAMIAMO I LAVORATORI ALLA MOBILITAZIONE GENERALE e NAZIONALE sui territori per chiedere il ritiro delle disposizioni aziendali di sospensione estiva nei mesi di luglio e agosto e l’annullamento dell’accordo del 5 maggio 2014 e del 15 gennaio 2015 sottofirmato dai Consorzi e dai sindacati Cgil,Cisl,Uil che che non hanno garantito i livelli occupazionali e retributivi ai lavoratori in appalto ma hanno solo consentito al Governo di fare le “scuole belle” ma sulla pelle e le tasche degli ex-lsu e storici, costretti a orari di lavoro inaccettabili, continui spostamenti e carichi di lavoro eccessivi nei mesi scorsi e a trovarsi senza la garanzia del salario nei prossimi mesi e anche quest’anno.

 

Siamo a fine luglio e a nemmeno un anno dalla sottoscrizione di Accordi che dovevano risolvere l’ennesima emergenza ma che hanno, nei fatti, solo permesso alle aziende di aumentare i loro affari e nel contempo di schiavizzare un’intera categoria e che ora permettono, a causa di un inaccettabile rimpallo di responsabilità, di mettere anche i salari e la sopravvivenza economica di migliaia di lavoratori a rischio.

Bisogna mobilitarsi per dire Basta alle false soluzioni del problema

tutti in piazza giovedì 23 ma per chiedere vera garanzia dei livelli salariali

e prospettive serie di continuità occupazionale e di lavoro dignitoso.

Giovedì 23 luglio ore 9:30 PRESIDIO a BARI

Piazza Prefettura

 

Noi chiediamo ai lavoratori di mobilitarsi con USB per dire chiaro e tondo a tutti coloro che sono corresponsabili di quanto sta accadendo che è finito il tempo dei teatrini: l’eventuale approvazione di una cassa integrazione - che non garantisce salario pieno e che ad oggi non è nemmeno garantita - copre e non risolve le evidenti disfunzioni, scarica barile e sprechi della gestione in appalto delle pulizie e del progetto scuole belle e degli accordi connessi.

Scendiamo in piazza per chiedere al MIUR di intervenire con atti concreti per mettere fine alle tante problematiche denunciate, e al GOVERNO e al PARLAMENTO di approvare del disegno di legge a favore dell’assunzione ATA dei lavoratori ex LSU, perché questa vertenza necessita di VERE RISPOSTE che garantiscano il lavoro e il salario e che mettano fine a questo SCANDALO prima che scadano i finanziamenti scuole belle.

Aderite numerosi !!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni