BARI - SCIOPERO alla BOSCH Venerdì 18 Luglio

Bari -

NO ALLA CASSA INTEGRAZIONE!

 

        La cassa integrazione è un danno economico per i lavoratori, che percepiscono una indennità ridotta rispetto al salario e pure comprensiva di quote ferie, premi e tredicesima.

 

         Alla Bosch la cassa integrazione è sospetta, in quanto continua l’intenso utilizzo degli impianti, con scorrimento e straordinari.

 

         I rappresentanti di cgil-cisl-uil non hanno il coraggio di presentarsi ai lavoratori, come accade ogni volta che c’è da contrastare l’arroganza e lo strapotere dell’azienda.

 

La FLMUniti-CUB, pertanto, proclama

 

VENERDI’ 18 LUGLIO

 

UN’ORA DI SCIOPERO

(dalle 13 alle 14 per il primo turno; dalle 14 alle 15 per il secondo e dalle 22 alle 23 per il terzo turno)

 

con ASSEMBLEA

FUORI DAI CANCELLI DELLA BOSCH

 

        All’ordine del giorno:

1.     integrazione da parte dell’azienda della differenza economica tra l’indennità di c.i.g.o. e il salario normale;

2.     interruzione immediata dello scorrimento e degli straordinari;

3.     rotazione dei lavoratori interessati alla cassa integrazione;

4.     forme di protesta a sostegno delle rivendicazioni.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni