BARI: l'USB protesta all'inaugurazione della Fiera del Levante... "SCIATAVINN!!!"

Bari -

                                                                SCIATAVINN !!!

 andatevene ……

 

Quest’oggidinanzi al Teatro Petruzzelli a Bari, numerosi Lavoratori, Studenti, Insegnanti Precari, Migranti e comuni cittadini hanno risposto al nostro invito di far sentire al Premier Mario Monti tutto il loro disappunto contro le sue politiche.

Il quale ha preferito non affrontare il “popolo” entrando alla chetichella, così come tutte le autorità nazionali e locali, dal retro del prestigioso teatro.

Ma come? Non si ero scelto questo sfavillante scenario per accogliere il suo saluto alla Fiera del Levante?

Davanti l’ingresso principale c’era la GENTE, dentro barricato il POTERE. Come abbiamo spiegato durante la manifestazione i motivi di dissenso attengono principalmente al disegno di smantellamento dello  Stato Sociale attraverso la vessazione dei soliti ed unici pagatori del debito “sovrano” e cioè i Lavoratori e i Pensionati, senza che tali sacrifici servano a migliorare i tristi capitoli di questa crisi: Disoccupazione, Precarietà, Povertà diffusa, Ingiustizia Sociale…  

Molti uffici pubblici sono stati chiusi al pubblico per l’alta adesione dei dipendenti alla Manifestazione indetta da USB Puglia (ACI; INAIL, AGENZIE DELLE ENTRATE, DELLE DOGANE E DEL TERRITORIO solo per citarne alcuni).

La protesta è stata, oltre che rumorosa, anche colorata da cartelli e striscioni preparati da numerose realtà sociali in particolare il presidio si apriva con uno striscione che invitava, in dialetto barese, i rappresentanti del potere ad andarsene … “SCIATAVINN!

L’invito si riferiva principalmente al Governo Monti ed ai suoi ministri tecnici privi della legittimazione democratica. Infatti nessun cittadino li ha votati ma tutti oggi e nei prossimi anni dovranno piangere manovre finanziarie da 180/200 miliardi l’anno.

USB Puglia

puglia@usb.it

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni