Bari - AQP : 450 lavoratori chiedono democrazia alle OOSS.

Bari -

450 lavoratori dell’AQP chiedono democrazia alle OOSS.

Oggi la consegna delle firme in Via Cognetti.

 

Una delegazione del Coordinamento Aziendale dell’USB dell’Acquedotto Pugliese oggi, giovedì 18 alle ore 16, presso la sede di via Cognetti, ha consegnato simbolicamente all’Azienda un appello firmato da 450 Lavoratori con il quale si chiede alle Organizzazioni Sindacali di procedere alle elezioni delle Rappresentanze Sindacali Unitarie decadute dal 2015: per riportare ad un tavolo sindacale non più rappresentativo, la voce dei lavoratori.

 

Sin dall’anno 2015 sono decaduti i mandati triennali per le rappresentanze RSU in Acquedotto Pugliese, così come sancito dal Testo Unico sulla Rappresentanza del 10/01/2014 sottoscritto dalle stesse organizzazioni confederali (CGIL, CISL e UIL) che oggi siedono al tavolo sindacale regionale di AQP.

 

450 Lavoratori, nello spirito di apertura proprio del ruolo della Rappresentanza Sindacale Unitaria, hanno firmato un appello per la richiesta di indizione di nuove elezioni RSU indirizzata alle diverse Organizzazioni Sindacali presenti in AQP.

 

Attraverso tali nuove elezioni si potrà attribuire il dovuto aggiornamento alla voce dei Lavoratori che, in 4 anni, è stata sensibilmente modificata dal cospicuo numero di pensionamenti, dalle variazioni societarie legate alla internalizzazione del personale impegnato nella depurazione, nonché dall’incremento consistente delle nuove assunzioni.

 

L’appello alle segreterie sindacali, unico nella storia di AQP, dimostra la volontà di superare l’attuale gestione delle relazioni industriali, per ridare voce e rappresentanza ai Lavoratori!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni