BARI 13 MAGGIO: RIUSCITO LO SCIOPERO DEI VIGILI URBANI IN OCCASIONE DELLA TAPPA BARESE DEL GIRO D'ITALIA

BARI 13 MAGGIO: RIUSCITO LO SCIOPERO DEI VIGILI URBANI IN OCCASIONE DELLA TAPPA BARESE DEL GIRO D’ITALIA

 

Dai primi dati relativi ai turni della mattina e del primo pomeriggio i Lavoratori della Polizia Municipale confermano un’alta adesione allo sciopero indetto da USB P.I. Puglia.

Infatti, quasi un centinaio di Vigili Urbani in servizio nei vari turni di lavoro hanno tolto, durante le ore di sciopero, la giacca della divisa d’ordinanza e indossato la maglia nera che un tempo, al Giro d’Italia, veniva consegnata all’ultimo arrivato, per denunciare la presa in Giro dei loro diritti

Questi alcuni slogan che hanno caratterizzato i presidi sotto al Palazzo di Città ed al Comando: “Al Comune di Bari i diritti dei Lavoratori …non tagliano il traguardo!”; “Da anni solo una presa in GIRO …dei Lavoratori della P.M.”; “Inutile GIRARCI attorno vogliamo diritti,salario e dignità”.

Inutili i molti tentativi messi in atto con ogni mezzo per ostacolare la partecipazione dei Lavoratori anche ricorrendo a strumenti assolutamente illegittimi e antisindacali e che saranno denunciati nelle sedi competenti quali: la predisposizione dei turni di lavoro comunicati alle ore 21 del giorno prima, il ricorso alle ore di straordinario e alla partecipazione a progetti … (pagati con quali risorse?), al richiamo dai riposi calendarizzati.

Addirittura, alcuni esponenti delle altre sigle sindacali hanno diffuso false e diffamanti notizie circa i dirigenti sindacali USB secondo cui invece di scioperare questi avrebbero goduto di ore di permesso sindacale.

I fatti ed i dati oggettivi sono la miglior risposta a coloro che in tutti questi anni hanno “svenduto” i diritti dei Lavoratori ed alle amministrazioni comunali che si sono succedute che hanno ignorato e continuano a non assumersi la benché minima responsabilità di dare soluzione ai tanti problemi dei Lavoratori e conseguentemente ai Cittadini.

Emblematico l’atteggiamento del Sindaco, Michele Emiliano, che avvicinandosi al nutrito  presidio dei Lavoratori in sciopero, con il suo famoso “piglio” esclamava la propria disapprovazione con le seguenti parole: “sono delusissimo … è incredibile quello che state facendo”... Peccato che appena ieri mattina lo stesso sindaco incrociando alcuni delegati USB dichiarava di apprendere  solo in quel momento che era stato proclamato lo sciopero della Polizia Municipale, dopo che da settimane si sono svolte assemblee con i Lavoratori nonché incontri istituzionali, presso la Prefettura, con il Segretario Generale, il capo del Personale e frequenti scambi epistolari.

Come USB riteniamo che sarebbe stato molto più saggio e costruttivo se l’Amministrazione, invece di mostrarsi arrogante sottovalutando il malcontento dei lavoratori e la forza dell’USB, avesse accolto la richiesta di aprire un tavolo di confronto serio sui tanti nodi irrisolti.

Dopo questa prima azione di sciopero siamo più che convinti di continuare la mobilitazione, anche coinvolgendo i Lavoratori delle altre Ripartizioni.

Quanto sta accadendo è anche il frutto delle politiche economiche restrittive che i governi nazionali, su ordine della Troika, impongono a tutti i livelli con tagli ai servizi pubblici e pesanti penalizzazioni per i Lavoratori senza che tutto questo venga minimamente avversato dalle amministrazioni locali.

 

 

USB PI Puglia

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni