ASL TA - Approvata la Delibera di affidamento dei Servizi

Taranto -

INTERNALIZZAZIONE SERVIZI SANITA’ ASL TARANTO

Approvata la Delibera di affidamento dei Servizi alla

Società in house “Jonica Service”

 

Dopo la grande mobilitazione dei Lavoratori a fianco delle RdB e di altre organizzazioni sindacali di base, condotta con fermezza e tenacia attraverso  manifestazioni, presidi, scioperi ed iniziative varie, comincia finalmente a “prendere corpo” il processo di internalizzazione.

Il Direttore Generale della ASL di Taranto, infatti, ha adottato la Delibera n. 555 del 23 Febbraio 2010 (che si allega) con la quale si affidano alcuni servizi (ausiliariato, 118, servizi riabilitativi, ecc.) alla neo costituita Azienda in House " House Jonica Service".

La Delibera recepisce le proposte e le indicazioni sottoposte dalle Organizzazioni sindacali di base alla Direzione della ASL TA nel corso degli incontri tenutisi nei giorni scorsi, sottoscrivendo un verbale di accordo che, in fase di prima applicazione, “internalizza” circa 740 Lavoratori, oggi dipendenti delle Cooperative Cascina, Chemipul, Ancora e Solidarieta' e di 72 dipendenti delle Cooperative del 118.

Un passaggio importante che sancirà la fine dello stato di disagio e precarietà dei Lavoratori e produrrà un miglioramento del servizio reso agli utenti ed un risparmio per le “casse regionali”.

Per il momento una piccola parte di Lavoratori delle pulizie non saranno coinvolti dal processo di internalizzazione, ma beneficeranno anche loro dell’applicazione del Contratto della Sanita' Privata previsto per coloro che transiteranno nella citata Azienda in house.

Per quanto riguarda i Lavoratori della Cooperativa Domus, su proposta  delle organizzazioni di base, e' stata prevista la loro stabilizzazione utilizzando le norme urgenti in materia sanitaria " ex Legge Omnibus", nello specifico l’art. 15,  approvate dal Consiglio Regionale il 9 febbraio u.s..

Come RdB, unitamente ai Lavoratori delle Ditte esterne della ASL di Taranto, esprimiamo profonda soddisfazione per i risultati conseguiti in una condizione molto difficile e complicata per i forti e rilevanti interessi economici e politici in gioco.

Riconosciamo, altresì, il determinante ruolo svolto in questa vertenza dai rappresentanti istituzionali della Regione Puglia (Presidente, Giunta e Consiglieri) e, in particolare, dall’Assessore regionale alla Salute.

Sara' ora necessario un rapido confronto con il Direttore Generale Dott. Colasanto e con l'Amministratore Unico di “Jonica Service” Dott. Mancini, per stabilire i criteri di individuazione delle circa 740 unita' che transiteranno in detta società e definire i tempi e la data per l’avvio  dell'affidamento che, ci auspichiamo, avvenga entro la prima meta' del mese di Marzo 2010.

Un’ultima considerazione riguarda la discussione che affronteranno i Giudici amministrativi del Tar di Lecce nel merito del ricorso presentato dalla Società “La Cascina” contro la Delibera 3302 del 2009 dell'Asl di Taranto, i quali, a nostro parere,  non potranno prescindere dai Provvedimenti intrapresi in questo arco di tempo dalla stessa ASL (Delibere 134, 136 e 555 del 2010) che ha recepito le “osservazioni” sollevate ed adempiuto alle richieste riportate nell'Ordinanza del 3 Dicembre 2009.

In ogni caso, riteniamo che, con la determinazione e la compattezza dei Lavoratori. riusciremo a superare anche quest’ultimo eventuale ostacolo, così come ci siamo riusciti in questi due anni di lunga e combattuta vertenza.

        

Sul sito www.puglia.rdbcub.it abbiamo pubblicato in allegato l’Accordo e la Delibera

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni