ArcelorMittal, Liegi come Taranto

Taranto -

Le Iene hanno approfondito in un ampio servizio di Gaetano Pecoraro la strategia di ArcelorMittal fatta di acquisizioni e successive chiusure di impianti, come la multinazionale francoindiana vorrebbe fare con l'ex Ilva di Taranto.

Due i casi trattati: quello delle acciaierie di Liegi, chiuse nel 2013, e quello della Ispat di Hunedoara, in Romania, i cui 20mila operai si sono ridotti a 700. Nelle more di questa strategia tesa a eliminare concorrenti, spuntano anche i vantaggi cospicui tratti dalle quote di CO2 che i governi regalano ad ArcelorMittal e che poi l'azienda rivende sul mercato delle quote di emissione di inquinanti.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni