Bari: PORTI LEVANTE SECURITY L’AUTORITA’ PORTUALE DI BARI VUOLE “SVENDERE” LA SICUREZZA E SOPRATTUTTO I LAVORATORI!

Bari -

PORTI LEVANTE SECURITY

L’AUTORITA’ PORTUALE DI BARI VUOLE “SVENDERE” LA SICUREZZA E SOPRATTUTTO I LAVORATORI!

 

Proprio non ci siamo… l’AUTORITA’ di SISTEMA del MARE ADRIATICO MERIDIONALE, cioè l’Autorità portuale di BARI, BRINDISI, MANFREDONIA, BARLETTA E MONOPOLI, nonostante la crescita costante nei Porti pugliesi, le “nuove” capacità attrattive turistiche della nostra Regione ma, soprattutto, la sua natura pubblica decide in controtendenza rispetto al panorama politico regionale e nazionale di “svendere” la sua partecipata.

Chiariamo, la PORTI LEVANTE SECURITY è una società a totale capitale pubblico, con Socio Unico l’Autorità Portuale.

La Porti Levante, è una Società:

• Con un centinaio di Lavoratori/dipendenti che garantiscono servizi “essenziali” per l’Autorità Portuale;

• con bilanci che possono essere agevolmente risanati se solo si evitasse di caricare su di essa costi non di sua competenza.

Eppure, la si vuole vendere a qualche privato che NON garantirà i Lavoratori, a nulla rilevando “clausole di salvaguardia” generiche, e che non garantirà neanche la “pubblicità” (intesa come PUBBLICO SERVIZIO) del servizio finora svolto.

MA IL NOSTRO COMPITO, DI UN SINDACATO DI BASE SENZA PADRINI E SENZA PADRONI, È QUELLO DI VIGILARE SULLE SCELTE PUBBLICHE PER SALVAGUARDARE AL MEGLIO GLI INTERESSI DEI LAVORATORI, DEI CITTADINI E DEL BENE PUBBLICO.

Il silenzio del management dell’Autorità Portuale e degli attori Istituzionali (Ministero dei Trasporti, Comune di Bari, Regione Puglia) a cui abbiamo chiesto di aprire, ora, un tavolo vero sul futuro della Multiservizi, non ci fa stare per nulla sereni.

ORA, È NECESSARIO BLOCCARE LA GARA A DOPPIO OGGETTO, MA CON UN UNICO CONCORRENTE, ED APRIRE UN REALE TAVOLO DI CONFRONTO!

Ora, è prioritariamente imprescindibile, a nostro avviso, ribadire il valore della pubblica funzione dell’attività svolta dall’Azienda e rafforzare uno stretto legame fra il concreto svolgimento di un’attività e l’utilità sociale cui essa concorre.

Oggi l’USB crede che il “tempo” a disposizione rischia di terminare in maniera vana per tutti.

Alle Istituzioni Pubbliche chiediamo di convocare un “tavolo” con l’Azienda e le OO.SS.

Al Presidente della l’AUTORITA’ di SISTEMA del MARE ADRIATICO MERIDIONALE chiediamo, da subito, un incontro chiarificatore che sgombri il campo da infruttuose decisioni e cambi il passo, rafforzando realmente la governance aziendale e mettendo in sicurezza l’importante lavoro della PORTI LEVANTE SECURITY.

BASTA CHIACCHIERE: ORA SONO NECESSARI ATTI CONCRETI!!!

p. USB Lavoro Privato Puglia

P. Corallo