NO AI TRASFERIMENTI PUNITIVI… L’USB DELLA PUGLIA A FIANCO DI SASHA!

Bari -

Massima solidarietà e sostegno al delegato USB Sasha Colautti, della Wärtsilä di Trieste, immotivatamente trasferito da Trieste a Taranto, all'indomani della fuoriuscita dalla segreteria provinciale della Fiom che in massa ha aderito alla Unione Sindacale di Base.

La crescita del sindacato USB evidentemente fa paura a padroni e sindacati gialli confederali, solo così si spiegherebbe il trasferimento punitivo di Sasha, per questi motivi l'Unione Sindacale di Base terrà il 23 giugno presidi di solidarietà davanti alle sedi di Napoli e Genova e il 24 giugno, con una Manifestazione, a Trieste.

Sasha è stato “trasferito”, per ritorsione, a 1.000 Km da casa, da Trieste a Taranto perché è un Lavoratore che difende altri Lavoratori, infatti le motivazioni del trasferimento sono chiaramente punitive e non sono assolutamente motivate.

Appuntamento il 23 Giugno a Taranto,

dinanzi alla sede della multinazionale finlandese, dalle ore 10:30!

 

USB Puglia