L’UNICA SOLUZIONE È LA NAZIONALIZZAZIONE !!

Taranto -

L’UNICA SOLUZIONE È LA NAZIONALIZZAZIONE !!

 

Rispetto per i lavoratori Alitalia, il coraggio di non cedere a quello che qualcuno ha definito REFERENDUM, ma che in Italia da qualche anno è sinonimo di RICATTO (vedi REFERENDUM FIAT) è stato strabiliante.

Pur essendo i tre sindacati confederali CGIL CISL UIL apertamente a favore della sigla dell’intesa-ricatto così come il Premier Gentiloni e i due ministri Poletti e Del Rio, pur sapendo che avrebbero avuto contro tutto il sistema capitalistico-bancario e l’informazione spazzatura, i lavoratori ALITALIA hanno detto chiaramente che:

“LA DIGNITÀ DEI LAVORATORI NON È RICATTABILE!”

Le infinite omelie contro il Pubblico spendaccione e incapace, inefficiente e fallimentare cantate a reti unificate dai MENESTRELLI del privatismo a tutte le condizioni, rivelano qui tutta la loro inconsistenza:

ALITALIA, ILVA E PIOMBINO ci mostrano che il privato è capace di fare molto peggio e che, di conseguenza, la privatizzazione non è la soluzione.

Cosa vuol dire privatizzare?

Vuol dire tagliare posti di lavoro, ridurre i salari, ridurre i diritti di chi faticosamente non arriva a fine mese, il tutto in nome del “SALVATAGGIO” delle imprese strategiche…………

Di STRATEGICO in questo paese ci sono solo i LAVORATORI!

I lavoratori non sono il BANCOMAT del CAPITALISMO!

Si scandalizzano per il NO dei lavoratori al referendum Alitalia, ma nessuno si scandalizza quando i MANAGER incapaci e rapaci dissipano il patrimonio industriale italiano.

GENTILONI POLETTI E DEL RIO IN CORO “NON SI PUÒ NAZIONALIZZARE!!”

Una domanda ai rappresentanti del governo:

“Perché le aziende strategiche non si possono nazionalizzare ma i debiti prodotti dalle banche che bruciano Miliardi di euro SI…?”.

“Tutti bravi a dire quanto costa nazionalizzare ALITALIA ILVA O PIOMBINO ma nessuno ricorda che per la sola Montepaschi di Siena avete speso 20 miliardi dei nostri soldi in una nottata !?!”

 

COSA CAMBIERÀ IN ILVA CON IL PRIVATO?

 

“Che si chiami Mittal o Jìndal poco importa, la musica sarà la stessa: tagli e sacrifici in nome di un rilancio che con il privato non avverrà mai……….di questo siatene certi!

Il sistema capitalistico e neo liberista prevede che i lavoratori paghino il conto dei danni fatti dai privati, ILVA è emblematica da questo punto di vista, la famiglia Riva si è arricchita sfruttando i lavoratori, schiavizzando un territorio, violentando la salute delle persone e distruggendo l’ambiente e secondo il loro schema i lavoratori devono pagarne i danni!

È quanto mai paradossale che lo schema del governo preveda la cessione ad altri gruppi privati e su questo ci poniamo una domanda :

Se Mittal o Jìndall dovranno scegliere tra fare profitti o tutelare la salute e i diritti dei lavoratori e cittadini, cosa sceglieranno?

Noi non abbiamo dubbi cari colleghi !!

 

USB C’È!!