PugliaFederazione Regionale

30 Marzo 2017 - I Precari Pugliesi a Roma per lo sciopero Precario

Dopo le iniziative dei mesi scorsi poste in essere dai Vigili del Fuoco, dai LSU e la settimana scorsa dai Precari della Sanità Pugliese e la Manifestazione del prossimo 30 marzo a Roma scenderemo nuovamente in piazza a Bari per chiedere al Presidente della Regione Puglia di farsi carico di questo grave e non più rinviabile problema.

Bari -

Basta illegalità di Stato!

Con queste parole il Ministro Madia ha deciso di affrontare il tema del precariato storico nel pubblico impiego. Ma la soluzione prospettata con la norma sulla stabilizzazione inserita nel Testo Unico del pubblico impiego non riguarderà tutti i precari, creando così una differenziazione tra precari. Una cosa assurda!

LSU, ex LSU ed ex LPU, precari della Ricerca, precari dei ministeri o degli Enti Locali, della sanità oppure dell’Università hanno storie diverse ma uguali diritti! Questo Governo, costretto dalle lotte, per lo più organizzate da USB P.I., che si sono susseguite nei settori più colpiti dalla piaga del precariato, da ultimo ISS (Istituto Superiore Sanità) e ISTAT, pochi mesi addietro dalle educatrici di Nidi e Materne tenta di dare una risposta che tuttavia non possiamo che considerare parziale, inadeguata e discriminatoria.

Per questo USB ha indetto uno Sciopero con manifestazione a Roma a cui parteciperà una folta delegazione di lavoratori precari pugliesi: LSU, lavoratori precari dei Vigili del Fuoco, Precari della Sanità.

A questi Lavoratori servono risposte dalla Politica nazionale ma anche da parte della Regione Puglia.

USB C’é!

Giovedì 30 Marzo SCIOPERO PRECARIO

PRESIDIO ALLA FUNZIONE PUBBLICA DALLE ORE 10 Per la stabilizzazione dei precari e la difesa del welfare

Contro il progetto di smantellamento della PA voluto dall'Unione Europea Perché il settore pubblico si rilancia anche attraverso

la stabilizzazione dei precari e delle loro funzioni

USB P.I. Puglia