PugliaFederazione Regionale

solidarietà al Lavoratore licenziato dalla Oerlikon-Graziano

Bari -

Come Unione Sindacale di Base - Federazione di Bari, esprimiamo la piena solidarietà al Lavoratore licenziato dalla società Oerlikon-Graziano, nello stabilimento di Bari, ufficialmente per inidoneità fisica dopo che il Lavoratore ha subito un intervento chirurgico al cuore.

La stessa prassi era stata già seguita nello stabilimento di Torino, sempre dalla stessa azienda.

 

Ricordiamo anche, che sempre nello stesso stabilimento, c’era già stata un’aspra polemica relativa alle pause necessarie per espletare i propri bisogni fisiologici.

 

Anni di lotte per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro che per la direzione della Oerlikon-Garaziano non sono servite a nulla.

 

Siamo convinti che queste iniziative aziendali saranno replicate da altre aziende. Infatti, i diritti dei lavoratori sono sempre più calpestati, basti vedere l’aumento dei casi di incidenti mortali ed il fatto che, per il padronato e per buona parte dei governanti, i Lavoratori devono tornare ad essere schiavi.

 

Per questi motivi c’è bisogno di sindacati non concertativi che insieme ai lavoratori riprendano la lotta per i diritti e contro tutte le forme di lavoro schiavistico.

 

Uniti si può, organizzati con l’USB!

 

p. USB BARI

Sabino de Razza