PugliaFederazione Regionale

ILVA Taranto: Vietato il dibattito

Taranto -

Incredibile decisione della Direzione ILVA

Vietato l’ingresso in fabbrica al Governatore della Regione Puglia

 

E’ arrivata ieri pomeriggio la risposta della Direzione dell’ILVA al comunicato con cui l’USB indice Assemblee in fabbrica a partire dal giorno 16, quando erano stati invitati a partecipare sia il Ministero dello Sviluppo economico, ossia il Governo, sia la Regione Puglia nella persona di Emiliano, oltre ad esponenti del Movimento 5 Stelle.

L’argomentazione sarebbe che nelle Assemblee entrano solo i dirigenti sindacali, a parte che in passato ciò non è successo, questo diniego pone un problema sia di natura democratica sia di sgarbo istituzionale.

Impedire che i lavoratori dell’ILVA, a tre mesi dalla prospettata vendita possano ascoltare le posizioni e le argomentazioni delle parti istituzionali in una vicenda che riguarda certamente chi all’ILVA lavora ogni giorno, ma anche tutti i cittadini che da decenni soffrono i pesanti danni ambientali prodotti da padroni rapaci, che hanno speculato sulla salute di migliaia e migliaia di persone, è quanto di più assurdo e incredibile si possa immaginare.

Se non fosse una cosa seria, ci verrebbe da dire ai Commissari Straordinari, che tra l’altro a Taranto non si sono mai visti, che l’USB integrerà nei suoi Organismi statutari il Presidente Emiliano, così come gli altri invitati, nominandoli Dirigenti Sindacali così da poter farli esprimere “liberamente” il loro pensiero e le loro idee sul futuro di Taranto e dell’Ilva.

 

Taranto, 11 gennaio 2017

 

 

USB Ilva Taranto

 

USB Lavoro Privato Puglia

 

 

 

www.cronachetarantine.it/index.php/primo-piano/item/9268-l-ilva-a-usb-durante-le-assemblee-emiliano-e-d-amato-non-entrano

 

www.canale189.it/news/2017/01/11/usb-la-decisione-di-ilva-emiliano-non-entra/