MENSE E CUCINE OSPEDALIERE: L’INIZIO DEL MASSACRO

Bari -

MENSE E CUCINE OSPEDALIERE: L’INIZIO DEL MASSACRO

 

Venerdì 13 Aprile u.s., si è tenuto l’incontro programmato tra questa O.S. e la tecnostruttura regionale dell’Assessorato alla sanità riguardante l’affidamento del servizio cucina e mensa delle AA.SS.LL. pugliesi.

All’incontro erano presenti il Direttore del dipartimento salute dott. Giancarlo Ruscitti, il Direttore Generale della ASL BA dott. Vito Montanaro(che cura la gara del servizio) ed il dott.Giovanni Campobasso.

I dirigenti della tecnostruttura ci hanno messo al corrente dello stato dell’arte della gara d’appalto del servizio che sinteticamente prevede: 1) lotto unico regionale; 2) 300milioni di euro come base d’appalto; 3) 7 centri cottura “regolari” in tutta la regione; 4) presunti aumenti di posti di lavoro.

La discussione è stata animata e, dobbiamo ammetterlo, improduttiva anche perché siamo convinti che qualsiasi decisione che interessa Lavoratori e, nel caso specifico, Cittadini che si rivolgono al SSR per problemi sanitari debba passare, necessariamente, da una discussione e condivisone della parte politica che, alla fine, deve prendere una decisione.

Nell’incontro di oggi è proprio la voce della politica (quella del Presidente Emiliano) che è mancata e per questo che le nostre proposte (che partono dalla Internalizzazione del Servizio al mantenimento delle attuali cucine in funzione in ogni presidio all’attivazione della mensa per tutti i dipendenti) non potranno trovare riscontro da una tecnostruttura che, comunque, vuole la gara d’appalto.

Come USB usciamo da confronto con la convinzione che i Lavoratori (ma anche i Cittadini), non devono poter peggiorare le proprie condizioni di vita e di lavoro e, per questo, chiameremo alla mobilitazione tutti i Lavoratori addetti alle cucine ospedaliere chiedendo a quanti hanno a cuore le sorti della nostra sanità pubblica ad appoggiare tutte le azioni di lotta che i Lavoratori decideranno di mettere in campo.

Se non ora quando?

 

Federazione Regionale L.P. USB

 

* * *

 

l'USB ha scritto al Presidente Emiliano:

 

 

Bari, 16 Aprile 2018

 

 

Al Presidente Giunta Regionale

Dott. Michele EMILIANO

REGIONE PUGLIA

 

p.c. Alle/ai Lavoratori/trici

Appalti Servizio mense-ristorazione AA.SS.LL.

 

 

Oggetto: richiesta incontro URGENTE – servizio mense/ristorazione AA.SS.LL.

PROCLAMAZIONE Stato Agitazione Lavoratori appalti

 

Come Le è noto la scrivente, in data 13/04/2018, ha avuto un incontro con la tecnostruttura dell’Assessorato alla Salute e al Welfare, dott. Giovanni Campobasso e dott. Giancarlo Ruscitti e con la presenza del dott. Montanaro (DG della ASLBA), durante il quale si è discusso della prossima gara d’appalto della preparazione e distribuzione dei pasti nelle strutture ospedaliere delle AA.SS.LL. della Regione Puglia.

La scrivente, preso atto che quanto proposto dalla tecnostruttura dell’Assessorato è inaccettabile sia per i Lavoratori che per i Cittadini pugliesi che si rivolgeranno alle nostre strutture sanitarie,

PROCLAMA

lo STATO DI AGITAZIONE dei Dipendenti degli appalti AA.SS.LL. Regione Puglia – servizio mense/ristorazione;

CHIEDE

di fissare un INCONTRO URGENTE, con la S.V., al fine di trovare soluzioni che non penalizzino né i territori né tantomeno i Lavoratori ed i Cittadini interessati.

Sicuri di una Suo immediato riscontro, si inviano distinti saluti.

 

p. Esecutivo Regionale USB – Lavoro Privato

Pierpaolo Corallo

Francesco Rizzo